Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Arti marziali – Esami regionali di graduazione per 1^-2^-3^ Dan alla Pagoda di Reggio

Arti marziali – Esami regionali di graduazione per 1^-2^-3^ Dan alla Pagoda di Reggio

Domenica 6 novembre 2016, presso il Centro Sportivo “La Pagoda” di Reggio Calabria, si è svolta la 50^ Sessione Ordinaria degli Esami Regionali di Graduazione per Cinture Nere di 1°, 2°, 3° DAN, alla quale hanno preso parte esattamente 106 Candidati, provenienti da tutta la Calabria.

Oltre al Presidente Regionale FIJLKAM, M° Gerardo Gemelli, si è registrata la straordinaria presenza del Prof. Giuseppe Pellicone, Presidente Onorario FIJLKAM sia Regionale che Nazionale, elemento che ha dato certamente particolare prestigio a questa intensa giornata di sport.

Secondo la tradizione giapponese, il conseguimento della Cintura Nera, rappresenta per un Atleta il raggiungimento di un ragguardevole livello di maturità e di comprensione dello studio del karate, non limitatamente alla semplice attività fisica, ma andando oltre fino all’aspetto più spirituale della disciplina. Il primo livello, che consente di indossare la Cintura Nera, è il 1° DAN, a cui seguono dei livelli successivi. Questi gradi possono essere conseguiti per meriti sportivi, ovvero in funzione dell’importanza dei risultati ottenuti nelle competizioni ufficiali, oppure a seguito del superamento di esami o per motu proprio del Presidente della Federazione. In quest’ultimo caso l’interessato deve avere dei meriti eccezionali.

In accordo con le disposizioni della FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali), gli esami per 1°, 2°, 3° DAN vengono svolti a livello regionale, di fronte a una Commissione Regionale.

Le prove di esame consistono nello svolgimento degli esercizi previsti dai Programmi Federali, che coinvolgono entrambe le specialità: Kata e Kumite. Quindi, viene richiesta l’esecuzione di un Kata, due serie di Kyon (esercizi fondamentali codificati), mentre per l’area del Kumite (combattimento) sono richiesti sia degli esercizi predefiniti di attacco e difesa, che degli esercizi più liberi di interazioni oppositive tra due combattenti.

La Commissione era costituita dai Maestri Enzo Migliarese, Responsabile del Centro Tecnico Regionale, Riccardo Partinico, Commissario Tecnico Regionale, Francesco Bellino, Giuseppe La Fauci e Angelo Surfaro, Insegnanti Tecnici del Centro Tecnico Regionale, Luciano Dichiera, Delegato Provinciale FIJLKAM per Cosenza, Nino Lauro, Responsabile Regionale Organizzativo. A presiedere la Commissione, come da normativa federale, il Vicepresidente Regionale di Settore, Sig.ra Francesca Bilardi. Il M° Gerardo Gemelli, approfittando della straordinaria presenza del Prof. Giuseppe Pellicone, che è anche Presidente Onorario della Federazione Europea di Karate, della Federazione Mediterranea di Karate e Membro d’Onore della Federazione Mondiale di Karate, ha voluto riservargli il posto d’onore, in modo da dare ai Candidati la possibilità di conservare, tra i propri ricordi, quello di avere svolto il proprio esame in presenza di una delle maggiori personalità del mondo del Karate.

La giornata è stata aperta da un breve intervento del M° Gemelli, che ha voluto ringraziare i numerosi Candidati ed il folto pubblico al seguito, sottolineando il fatto che, grazie agli Atleti, ai loro Tecnici e Dirigenti, agli Ufficiali di Gara e alla fiducia che riceviamo dai numerosi sostenitori, il nostro Movimento è noto in tutti i Continenti. Successivamente Gemelli, nel ringraziare pubblicamente il Prof. Pellicone per la sua presenza, cede la parola a quest’ultimo, il quale, rivolgendosi sia agli Esaminandi che alla Commissione di Esami, ha specificato la necessità che gli esami devono essere “seri, ma non severi”, esplicitando così i ruoli di chi esamina e di chi viene esaminato e precisando che il tutto deve avvenire in un rapporto di reciproca fiducia e rispetto.

Alla fine delle prove, tutti i Candidati sono stati promossi. La giornata si è conclusa, in un clima molto gioviale, con i saluti e le foto che ciascuna Società Sportiva ha voluto scattare con i Dirigenti Federali presenti, in particolare con la Sig.ra Bilardi, con il M° Gemelli, con i Commissari d’Esami e con il Prof. Pellicone.