Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Perdono Crotone, Cosenza, Reggina e Catanzaro. Sorride solo la Vibonese

Calcio – Perdono Crotone, Cosenza, Reggina e Catanzaro. Sorride solo la Vibonese

Annaspano le calabresi. Sono uscite malconce dall’ultima domenica di calcio, eccezion fatta per la Vibonese, unica formazione della Calabria a conquistare punti. Partiamo dal Crotone. Il sogno di conquistare lo storico punto a S. Siro, è svanito nei cinque minuti finali. Era stata brava la compagine rossoblu ad imbrigliare l’Inter, sfiorando una grande impresa che avrebbe allungato la striscia di risultati positivi a tre gare. Lo stop, invece, lascia invariata la posizione in classifica, Crotone ancora fanalino di coda con l’Empoli, al quart’ultimo posto, che ha allungato a più cinque il vantaggio. Battuta d’arresto meno prevista quella del Cosenza. Nella giornata in cui ha disputato forse una delle migliori partite della stagione, la squadra di Roselli, avanti di una rete, si è fatta sorprendere nel finale dalla Casertana. Tutto in sei minuti, quelli conclusivi, che hanno trasformato un possibile successo, nella terza battuta d’arresto consecutiva. Il Cosenza rimane in classifica a quota 19. Altrettanto inaspettata la sconfitta della Reggina al Granillo con il Siracusa. L’insuccesso apre ufficialmente un periodo di crisi per gli amaranto, scivolati in piena zona play out, dopo essere stati per lungo tempo a ridosso dei play off. Quello che sembrava un ciclo di gare alla portata, ha portato invece a due stop contro Vibonese e Siracusa che adesso creano preoccupazioni e dubbi. Si ferma anche il Catanzaro di Zavettieri. Prima sconfitta della nuova gestione tecnica, giustificata dalla forza di un avversario che oggi appare il più forte della categoria. Sprazzi di gioco interessanti, ma anche le solite amnesie difensive che stanno determinando in maniera importante i risultati finali per la compagine giallorossa. Infine la Vibonese, unica squadra, come detto, ad aver fatto punti. Uno, utilissimo e prezioso perche ottenuto su un campo difficile come quello di Andria e conquistato dopo la vittoria casalinga sulla Reggina. La squadra di Costantino rientra pienamente in corsa per la salvezza.