Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Vibonese, Costantino: “Con la Reggina contava solo vincere, potevamo chiuderla prima”

Vibonese, Costantino: “Con la Reggina contava solo vincere, potevamo chiuderla prima”

Tre punti d’oro quelli raccolti dalla Vibonese in casa contro la Reggina. Consentono alla squadra di riprendere fiato e quota in una classifica ancora precaria ma che adesso rilancia il gruppo nella rincorsa alla salvezza e soprattutto sotto l’aspetto psicologico. Non è stata una bella prestazione, lo sa bene anche il tecnico, ma l’importanza del risultato va ben oltre, così come mister Costantino sottolinea ai colleghi di Gazzetta del Sud: “Con la Reggina era una gara particolare che dovevamo vincere dopo prestazioni belle che non hanno portato punti. Volevamo dare una sterzata al nostro campionato per invertire il trend e ci siamo riusciti, pur senza tirare fuori una bella prestazione. Anche se molti continuano a dirmi che conta solo vincere, resto dell’idea che per ottenere qualsiasi successo è necessario giocare bene. Favasuli sta crescendo, è ancora al 60%, la sua intelligenza tattica ha fatto la differenza nel derby dove si è deciso di giocare con quel sistema per lanciare in profondità Saraniti e Cogliati. Potevamo chiudere prima la gara, i nostri due attaccanti hanno avuto un paio di opportunità con importanti ripartenze non concretizzate”.