Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Alla F.C. Paola il derby, vince il Cittanova, tonfo della Futura

Calcio a 5 serie B – Alla F.C. Paola il derby, vince il Cittanova, tonfo della Futura

Una sconfitta ampiamente preventivata per il team rossanese, che nella prima frazione ha comunque limitato i più quotati avversari. Nella ripresa crollo dei locali che cedono di schianto. Risultato finale 0-6. Il Paola batte il Corigliano in un incontro molto equilibrato ed avvincente. 3-2 il risultato.

MELILLI – ODISSEA 2 – 3

Marcatori: 7’18’’ p.t. Tarantola, 9’03’’ p.t. Scervino, 18’26’’ p.t. Richichi, 1’19’’ s.t. Petriglieri, 14’15’’ s.t. Russo.
Preziosa vittoria esterna dell’Odissea 2000 che si impone sull’Assoporto Melilli con il risultato di 3 a 2. E’ stato il successo del collettivo, della determinazione, della caparbietà e dello spirito di sacrificio perché, come ci si aspettava, è stata una partita durissima e tiratissima fino al suono finale della sirena. La squadra allenata da Sapinho ha saputo reagire allo svantaggio iniziale del gol di Tarantola, avvenuto dopo sette minuti, costruendo con pazienza e qualità di gioco il sorpasso, che è stato compiuto nel corso del primo tempo grazie alle reti di Scervino e Richichi. Stessa compattezza e reattività sono state dimostrate nella ripresa quando l’ottima formazione di mister Ranno è pervenuta al pareggio con Petriglieri dopo appena settantanove secondi di gioco. I calcettisti gialloblù hanno ripreso in mano la gara, non si sono abbattuti quando non hanno sfruttato l’uomo in più per l’espulsione di Tarantola e, con coraggio, hanno giocato con il portiere in movimento alla ricerca del terzo gol che è arrivato al 14’15’’ grazie a Russo. Nel forcing finale portato dai siciliani, hanno messo in atto una grande difesa (Zè Gato ha parato un tiro libero e un altro è andato fuori bersaglio) riuscendo a chiudere la partita sul 3 a 2. Sapinho – “Innanzitutto voglio ringraziare la società del Melilli per la squisita accoglienza e complimentarmi con il pubblico che è stato caloroso, ma, estremamente corretto – ha detto l’allenatore gialloblù -. Per quanto riguarda la prestazione dei miei ragazzi, devo dire che hanno giocato una grande partita, contro un’ottima squadra, dimostrando che anche fuori casa possiamo dire la nostra. Ora dobbiamo dimenticare in fretta questa vittoria e concentrarci sul difficilissimo impegno contro il Real Cefalù. Spero – ha concluso Sapinho – che il gruppo giochi così anche sabato prossimo”.

FARMACIA CENTRALE PAOLA – CORIGLIANO 3 – 2

Marcatori: 3’ Muraca (CO), 12’ R. Chiappetta (FCP), 14’ A. Chiappetta (FCP), 4’st Martins (CO), 13’st Sarpa (FCP)
Ancora una volta il cuore e il carattere della Farmacia Centrale Paola Calcio a 5 ha la meglio su avversari con maggiore qualità e tecnica. In sintesi questo può essere il commento della partita odierna. I ragazzi di Patron Livio Sganga, senza l’infortunato Giovanni Chiappetta, riescono a domare i ragazzi terribili del Corigliano Futsal dopo una interminabile battaglia durata due ore. La prima frazione si apre con un breve periodo di studio interrotto dopo 4 minuti dal gol di Muraca che riesce a battere Cameriere. Capitan Città e compagni, a testa bassa, cercano di riorganizzare la manovra e spinti dal solito caloroso pubblico conquistano all’8′ un calcio di rigore che lo sfortunato Chianello non riesce a trasformare. Nonostante ciò, la superioritá fisica dei paolani è palese, infatti con uno-due micidiale firmato Raffaele Chiappetta e Alessandro Chiappetta ribaltano il risultato. Da sottolineare la prodezza balistica di “Rafelinho” che insacca all’incrocio dei pali con una bomba da fuori area. Il secondo tempo inizia così come si è chiuso, cioè con la Farmacia Centrale che crea tanto, anzi tantissimo, ma la bravura del portiere coriglianese e qualche legno non fanno aumentare il divario tra le due squadre e, come sempre accade in questi casi, alla prima folata offensiva gli ospiti agganciano il pareggio con Martins. La partita diventa più maschia anche se resta sempre correttissima, il Futsal Corigliano resta in inferiorità per il doppio giallo dato a Barbosa, ma la Farmacia Centrale non riesce a scardinare l’attenta difesa giallonera. A 7 minuti dal termine però, il beniamino del pubblico Mario Sarpa, anche oggi uno dei migliori in campo, con una zampata da vero killer riesce a riportare in vantaggio la squadra di casa, mandando in visibilio tutto il palazzetto. I restanti minuti fanno risaltare la solita accortezza difensiva dei ragazzi di mister Chiappetta, che, nonostante il quinto uomo schierato dagli avversari, mantengono il vantaggio grazie anche a due interventi sopra le righe di “spiderman” Cameriere. Al termine dell’incontro, l’ormai solita corsa verso gli spalti, fa impazzire di gioia tutto il pubblico e il Presidente Sganga. (A.S. Salvatore Panaro)

BERNALDA – EDILFERR CITTANOVA 5 – 6

Marcatori: Napoli, Alampi, Monterosso, Napoli, Alampi, De Melo del Cittanova. Vincere non è mai banale, specie quando lo si fa fuori casa e contro una diretta concorrente per la salvezza. L’Edilferr Cittanova Calcio a 5, però, lo ha fatto, espugnando di misura nei secondi finali del match il campo del Bernalda Futsal e portando così a casa la prima vittoria nel campionato nazionale di Serie B. Una vittoria sudata, per i biancoblù cittanovesi che per la prima volta nella stagione si ritrovano con mister Milano in panca e con l’intero rost a dispozione. Passano appena 47’’ e Lucas Ribeiro calcia fuori dalla distanza. La reazione del Bernalda non tarda ad arrivare, ma i lucani non riescono nell’intento di sorprendere un immenso LoGatto. Posta in palio altissima e continui capovolgimenti e ripartenze delle due compagini con i due portieri in giornata di grazia. A 12’05’’ su calcio d’angolo Napoli porta in vantaggio l’Edilferr Cittanova ma nemmeno il tempo di esultare che tra il 12’ 36’’ e il 14’08’’ il Bernalda ribalta la situazione. La squadra di mister Milano non demorde, nonostante la sfortuna e l’ennesima decisione arbitrale alquanto discutibile, e riesce a chiudere la prima frazione in parità grazie alle rete siglata da Alampi a due minuti dalla fine. Nella seconda frazione di gioco il team cittanovese entra con il piglio giusto è a 5’28’’ Monterosso da posizione defilata sigla il 3-2. Come nel primo tempo il Bernalda trova subito il pareggio a 6’04’’ ristabilendo il match in parità. L’Edilferr butta il cuore verso l’ostacolo, ritorna in vantaggio con Napoli a 11’ 08’’ ma viene nuovamente agguantata a 12’20’’ . Passano appena 120 secondi e Alampi salta tutti e deposita in rete la palla del 5-4. Il Bernalda non ci stà e a 16’15’ perviene nuovamente al pari. Nei minuti finali la svolta della gara: ennesimo tiro libero del Bernalda ma come la prima frazione di gioco Lo Gatto ha sette vite è sventa la minaccia. A 40’’ dalla fine gol capolavoro di Gabriel De Melo e primi tre punti stagionali per l’Edilferr Cittanova. Partita bellissima e ricca di fairplay caratterizzata nel finale dagli applausi dai giocatori e dalla dirigenza dell’Edilferr agli ultras del Bernalda per la grande atmosfera di tifo che al giorno di oggi è molto rara. Ora, però, bisogna tenere alta la concentrazione, anche perchè sabato i biancoblu ospiteranno al palazzetto dello Sport di Polistena il forte Real Rogit di mister Leo Tuoto, reduce dalla brutta ma quasi scontata sconfitta contro l’Augusta. Il quintetto di Milano – che nelle ultime due gare si è dimostrato in ripresa – dovrà, dunque, fare attenzione, perchè di fronte si troverà una squadra che vorrà certamente portare a casa l’intero bottino. Di questo l’Edilferr Cittanova ne è consapevole. Di conseguenza: concentrazione alle stelle e pronti a scendere in campo per un’altra battaglia

REAL ROGIT – AUGUSTA 0 – 6
REGALBUTO – POL. FUTURA 6-1
fonte: calabriafutsal.it