Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Per la Tonno Callipo Vibo Valentia terzo appumento di un trittico di fuoco

Volley – Per la Tonno Callipo Vibo Valentia terzo appumento di un trittico di fuoco

QUI TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA Il trittico di fuoco che la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sta affrontando in quest’ultimo periodo prevede domani il terzo appuntamento: dopo le sfide contro Perugia e Modena, la squadra di coach Kantor affronterà domani pomeriggio al Pala Valentia la compagine della Cucine Lube Civitanova. Ancora, dunque, una sfida dal pronostico sfavorevole ai giallorossi che hanno però nelle ultime due partite giocato una buona pallavolo. E’ costante la crescita individuale e collettiva del gruppo a disposizione del tecnico argentino. Anche nella sfida del Pala Panini, Coscione e compagni hanno affrontato Modena con un buon piglio soprattutto nel corso dei primi due parziali. E’ da qui che vuole ripartire la Tonno Callipo vogliosa di ben figurare ancora davanti al proprio pubblico e contro una delle squadre più forti del mondo allenata dall’ex giallorosso Chicco Blengini e tra le cui fila militano giocatori del calibro di Juantorena, Christenson e Sokolov, tanto per citare tre nomi della rosa marchigiana.

Così il giovane martello brasiliano Carlos Eduardo Barreto Silva alla vigilia del match: “Contro Civitanova ci aspetta un’altra grande partita contro un avversario molto forte in tutti i fondamentali e per far bene contro di loro dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità. Nelle partite con Perugia e Modena abbiamo dimostrato che possiamo dire la nostra, ma ancora ci manca quella continuità di rendimento in grado di farci compiere il salto di qualità. Domani voglio il Pala Valentia gremito come nel match con Perugia, il calore dei nostri tifosi ci ispira a scendere in campo con ancor più grinta”

Quella di oggi in casa Tonno Callipo sarà la partita numero 245 nella massima serie considerando tutte le competizioni giocate (regular season, play-off, coppa italia e supercoppa italiana). I giallorossi vanno a caccia della vittoria numero 103.

QUI CUCINE LUBE CIVITANOVA  E’ l’attuale vice capolista (ex leader della classifica) del Campionato di SuperLega UnipolSai (ma solo perché ha un quoziente set peggiore della capolista Azimut Modena). La Cucine Lube Civitanova arriva all’appuntamento contro i giallorossi forte delle sei vittorie conquistate in altrettante partite in questo inizio di campionato. Sulla panchina dei marchigiani siede il grande ex di turno, coach Gianlorenzo Blengini, tecnico anche della nazionale italiana vice campione olimpica, che a Vibo ha esordito da head coach in Serie A1 e dove sulla panchina giallorossa ha raccolto belle soddisfazioni (una F4 di Coppa Italia conquistata nella stagione 2012-13). Civitanova è partita forte in questo inizio di stagione, nonostante abbia fallito il primo obiettivo (quello della Supercoppa italiana). Su 18 punti disponibili, la squadra di Blengini ne ha conquistati 17 vincendo da tre punti le prime cinque partite e vincendo al tie-break sabato scorso in casa contro Padova. Dopo essere rimasta a secco la scorsa stagione, la società del presidente Sileoni ha puntato su Beppe Cormio come uomo mercato, e il direttore sportivo (ex Trento e Ravenna) ha subito fatto un grande regalo ai propri tifosi riportando in Italia uno degli opposti più forti al mondo, il bulgaro Sokolov. Civitanova ha poi confermato al palleggio il talentuoso alzatore americano Christenson, mentre al centro è arrivato Candellaro (straordinario inizio di stagione per lui) al posto di Podrascanin. In posto 4 c’è sempre la stella di Osmany Juantorena insieme allo sloveno Cebulj e alla solidità del tedesco Kaliberda (che già Blengini aveva avuto con sé a Vibo nella stagione 2012-13). Grandi cambiamenti anche nel ruolo del libero: non c’è più il francese Grebennikov titolare (gioca nell’inedito ruolo di schiacciatore in seconda linea), bensì il marchigiano Nicola Pesaresi tornato a Macerata dopo essere cresciuto nel settore giovanile della Lube. In panchina, poi, tanti giocatori di valore ed esperienza: l’altro ex giallorosso Corvetta, Kovar, Cester, Casadei.

PRECEDENTI ED EX Sono ben 23 i precedenti tra le due società: il bilancio è a favore dei marchigiani che hanno vinto 17 volte, a fronte delle 6 vittorie conquistate dalla Tonno Callipo. Quattro delle sei vittorie contro la Lube, la Tonno Callipo le ha conquistate al Pala Valentia, l’ultima delle quali nella stagione 2011-12: era il 30 ottobre del 2011 quando i giallorossi, allenati da Blengini, sconfissero Macerata con il punteggio di 3-1. L’unico superstite di quella Lube oggi è il capitano, il centrale serbo Stankovic. Come detto, tra gli ex di turno della partita ci sono il tecnico della Cucine Lube Civitanova, Gianlorenzo Blengini (a Vibo dal 2011 al 2014), il palleggiatore Corvetta (a Vibo nella stagione 2009-10) e il martello tedesco Kaliberda (in giallorosso nell’annata 2012-13). C’è anche un quarto ex, si tratta di Luigi Randazzo (a Vibo nella stagione 2013-14), ma lo schiacciatore siciliano non è mai sceso in campo in questa stagione. Tra le fila giallorosse della Tonno Callipo l’ex di turno è, invece, il centrale Enrico Diamantini, cresciuto nel vivaio dei marchigiani.

I PROBABILI “STARTING-SEVEN” La rosa della Cucine Lube Civitanova può garantire intercambiabilità di ruolo grazie al talento dei tanti giocatori di qualità a disposizione di coach Blengini. Il tecnico torinese, tuttavia, potrebbe confermare l’11 di partenza visto contro Padova: Christenson al palleggio, Sokolov opposto, Candellaro e Stankovic al centro, Juantorena e Kaliberda in posto 4, Pesaresi libero. In preallarme, in ogni caso, lo sloveno Cebulj, migliore in campo sabato scorso nella vittoria contro i patavini. Coach Kantor rispetto alla gara contro Modena potrebbe confermare il “6+1” del Pala Panini con Coscione in regia, Michalovic opposto, Barone e Diamantini al centro, Barreto Silva e Geiler in posto 4, Marra libero. Scaldano i motori Costa e Thiago Alves pronti a dire la loro.

GLI ARBITRI  A dirigere la sfida saranno gli arbitri Alessandro Tanasi di Siracusa (in Serie A dal 2002) e Rossella Piana di Modena (in Serie A dal 2005 e internazionale dal 2015). Sono 13 i precedenti per i giallorossi con il primo arbitro Tanasi; già in questa stagione il fischietto siracusano ha diretto la sfida Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia dello scorso 9 ottobre. Tra i precedenti che la Tonno Callipo ha con il secondo arbitro Rossella Piana, l’ultimo sorride alla squadra di coach Kantor: era il 7 dicembre 2013 e la Tonno Callipo vinse in rimonta al Pala Valentia contro Trento.

INTERNET, RADIO E TV La partita sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale in streaming su Lega Volley Channel (www.sportube.tv/volley). A differenza della scorsa stagione, il servizio è a pagamento, ma fino a fine novembre c’è la possibilità di abbonarsi e vedere tutte le partite del campionato a prezzi molto vantaggiosi. LaC, nuova emittente televisiva ufficiale della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, trasmetterà il match in differita integrale venerdì 4 novembre alle ore 22:30. Diretta radiofonica della partita su Radio Onda Verde con la consueta diretta volley a partire dalle ore 18:45 in Fm sui 98 MHZ e in streaming su www.radioondaverde.it con il commento di Nicola Galloro.

Nella foto, un attacco di Carlos Eduardo Barreto Silva nel match di campionato contro il Gi Group Monza (foto di Franco Pirito)