Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, la sconfitta con la Juve Stabia rafforza le convinzioni. Ma troppi infortunati

Cosenza, la sconfitta con la Juve Stabia rafforza le convinzioni. Ma troppi infortunati

Il Cosenza torna ad allenarsi sul prato del “Marulla”: i ragazzi di Roselli, dopo la sfortunata partita di Castellamare, si sono ritrovati sul prato del Sanvitino – “Del Morgine” per il lavoro fisico col preparatore Luigi Pincente; nella seconda parte della seduta, sostenuta presso lo stadio, hanno svolto un allenamento prettamente tattico agli ordini di Giorgio Roselli. Rientrano in gruppo Statella, Ranieri e D’Anna, che continueranno a lavorare anche con lo staff tecnico – sanitario per recuperare perfettamente dai rispettivi infortuni; fermi Blondett, che ha riportato una ferita lacero – contusa nella regione sovraccigliare destra ed una piccola frattura della base del piede sinistro, Mungo, che continua a lavorare sulla caviglia, Caccetta, che soffre di un piccolo affaticamento al polpaccio sinistro, e Perina, curato dal fisioterapista Pino Suriano e probabilmente disponibile già per la partita di domenica contro la Casertana.

Fonte: ilcosenza.it