Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – La Royal Team Lamezia cala il poker in casa del Policoro

Calcio a 5 – La Royal Team Lamezia cala il poker in casa del Policoro

Vittoria doveva essere e vittoria è stata! La Royal dilaga per 6-0 in Basilicata ma il bottino avrebbe potuto essere ancora più vistoso. Una prova di forza della squadra di Carnuccio che senza il bomber Linza ha comunque asfaltato le lucane, incapaci di reagire allo strapotere di Leone&compagne. Particolarmente abile il tecnico Carnuccio nel ruotare tutta la rosa e nel saper trarre il massimo delle potenzialità dalla squadra. Tutte le convocate infatti sono scese in campo e dunque giornata da ricordare ancor di più per la lametina Carolina Pileggi (anche con gol sfiorato) e per la siciliana Erika Tinè, che hanno così bagnato con una vittoria il proprio esordio in Serie A.

Ha dovuto attendere un po’ prima di sbloccare il risultato la Royal, sia per la bravura del portiere lucano che per imprecisione. Una volta passata in vantaggio con Losurdo però, la Royal è stata inarrestabile realizzando ben sei gol. In evidenza proprio il bomber Losurdo, autrice di una tripletta e sale così a sei divenendo la capocannoniera della Royal; in evidenza anche la brillante Francesca Ierardi, per lei due gol ed in totale 4; e primo sigillo anche per l’elegante mancina della Royal, Laura Malato. Ora neanche il tempo di gioire che martedì 1 novembre si scende di nuovo in campo per la 6/a giornata: al PalaSparti (ore 16) arriverà Molfetta, ieri sconfitta in casa da Fasano e distante sei punti dalla Royal. Che, dal canto suo, tiene botta a -3 alla capolista Real Sandos, finora a punteggio pieno dopo 5 gare.

INTERVISTE. Mister Carnuccio soddisfatto: “E’ stata una buona partita: le ragazze hanno interpretato nella maniera migliore l’atteggiamento molto compatto in chiave difensiva del Policoro. Siamo riusciti gradualmente nel primo tempo a trovare la giusta struttura di gioco e poi abbiamo fatto gol giocando bene anche nel secondo tempo quando Policoro ci ha attaccato. Abbiamo alternato varie situazioni di gioco perché ormai le avversarie ci conoscono, sanno quali sono le nostre ambizioni e quindi ci affrontano sempre con quella determinazione e cattiveria giusta”. Tante le occasioni sprecate: “Sì, anche su questo bisogna lavorare, certo valuto positivamente la nostra partita, cerchiamo di stare sereni e tranquilli e di lavorare per il futuro”. Esordio meritato per Pileggi e Tinè. “Debbo far loro i complimenti: si allenano con grande abnegazione, sanno stare nel gruppo, sono due ragazze intelligenti ed hanno entrambe margini di miglioramento. Hanno avuto buone occasioni, certo non è facile giocare pochi minuti ma sono entrate con quella carica e cattiveria giuste che io chiedo a tutte le mie giocatrici anche per pochi secondi. E faccio un plauso anche al portiere Fucile, anche lei si allena con grande impegno e solo con la coesione tra tutte le componenti si può crescere insieme”

Ed ecco la bomber Losurdo, finalmente sui suoi standard abituali: tripletta e assist di tacco. “E’ stata una grande giornata, finalmente ci stiamo conoscendo meglio in campo e va bene così. Abbiamo vinto 6-0 ma potevamo farne molti di più. Il primo tempo abbiamo sempre queste difficoltà nel buttarla dentro, poi è arrivato il gol e ci siamo sciolte. In verità prima del vantaggio abbiamo anche rischiato in un paio di circostanze ma si è vista la differenza tecnico-tattica a nostro favore. Certo non possiamo festeggiare più di tanto, da domenica ci concentriamo per Molfetta”.

Infine l’euforico presidente Nicola Mazzocca: “Un bella vittoria ma avremmo potuto vincere anche con più gol, però i tre punti sono arrivati ed anche in modo agevole. Complimenti a mister Carnuccio perché non ha sbagliato niente: si è visto un gran bel gioco, le ragazze cominciano a conoscersi meglio ed il risultato lo testimonia”. Si mantiene il passo delle prime. “Sì, Sandos e Martina non mollano, siamo lì in attesa di un loro passo falso e nella speranza che noi continuiamo a vincere, poi gli scontri diretti a questo punto saranno decisivi”. E martedì di nuovo in casa. “Sì, Molfetta verrà agguerrito visto la loro sconfitta. Noi abbiamo invitato in una sorta di gemellaggio la Vigor Lamezia presente sugli spalti: nonostante tutte le problematiche che sta vivendo la portiamo tutti nel cuore e speriamo si rialzi presto”.

TABELLINO: POLICORO-ROYAL TEAM LAMEZIA 0-6

POLICORO: Matone, Scarcia, Gentile, Bergamotta, Albano, Mazzola, Salvatore, Caruso, Gagliandro, Sisto, Salfi, Di Sanza. All. Marchitelli

ROYAL: Liuzzo, Leone, Fragola, Mirafiore, Losurdo, Malato, Mezzatesta, Sommacale, Ierardi, Tinè, Pileggi, Fucile. All. Carnuccio

ARBITRI: Buzzacchino di Taranto e Marangi di Brindisi. Crono Perrucci di
Matera.

RETI: pt 15’22” e 16’45” Losurdo, 19’52” Malato. St 11’28” e 14’43” Ierardi, 15’53” Losurdo.