Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Roselli sposta le pedine e aspetta qualcosa dal mercato degli svincolati

Cosenza, Roselli sposta le pedine e aspetta qualcosa dal mercato degli svincolati

Massima fiducia a questo Cosenza. La continuità di risultati, dopo le due parentesi negative tra la seconda e la terza di campionato, ha dato la possibilità a Gambino e soci di trovare stabile collocazione nelle alte sfere della classifica. Allo stesso tempo si assumono forza e consapevolezza ed anche gli avversari ti guardano in maniera diversa. Il Cosenza oggi, insieme alle quattro corazzate, è ritenuto formazione da temere, con il vantaggio di avere ancora ampi margini di miglioramento sul piano del gioco e della condizione atletica. Intanto, come detto, i risultati arrivano e questo non può far altro che agevolare il compito per tecnico e giocatori. Volge alla conclusione la settimana di allenamenti, si sta preparando la delicata trasferta di Andria, forti di un percorso, quello ultimo, che ha riconsegnato ai rossoblu il ritorno alla vittoria anche fuori casa. Con Pinna out, Roselli cerca soluzioni alternative, in attesa di capire se qualcosa potrà arrivare dal mercato degli svincolati. Uomini contati dietro con Blondett che probabilmente andrà a collocarsi sulla corsia di sinistra e la conferma del 4-3-3 con gli interpreti che non dovrebbero cambiare rispetto alle ultime apparizioni. Ecco che Cavallaro e Baclet potrebbero partire dalla panchina, insieme al centrocampista Capece, a dimostrazione di una bontà di organico dalla cintola in su, che oggi si concede anche questi lussi. Siamo ovviamente nel campo delle ipotesi, anche se tutte le indicazioni portano a pensarlo.