Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile – Primo raduno per la Nazionale, prime gioie per il Città di Cosenza

Pallanuoto femminile – Primo raduno per la Nazionale, prime gioie per il Città di Cosenza

La notizia era nell’aria da giorni ma nel pomeriggio di oggi il fax in arrivo dalle Federazione ha ufficializzato le convocazioni di tre giocatrici di Capanna per il collegiale che si terrà ad Ostia dal 23 al 26 Ottobre. Francesca Pomeri, Luna Di Claudio e Giusy Citino, faranno parte del gruppo che si allenerà agli ordini di Fabio Conti, pronto a gettare le basi per il prossimi quadriennio olimpico in cui l’Italia dovrà difendere lo storico argento conquistato a Rio. Se per Pomeri la chiamata era scontata, per le due compagne di squadra la notizia è fonte di grande soddisfazione. Di Claudio e Citino sono due giovanissime atlete, entrambe classe 1997, che hanno svolto fino ad ora tutta la trafila delle nazionali giovanili. Per entrambe la possibilità di misurarsi con la nazionale maggiore non è solo un premio, ma anche una opportunità incredibile in un momento in cui Conti perderà alcune giocatrici cardine del gruppo ed è alla ricerca di talento e di interpreti emergenti. Grande soddisfazione in particolare per Giusy Citino, un talento di Cosenza, cresciuto nella squadra del presidente Manna ed ora nuovamente chiamata per un collegiale importante. Il numero uno del club e l’allenatore Capanna hanno espresso tutta la loro gioia per una chiamata che potrebbe aprire una nuova fase della carriera per queste giocatrici. Intanto buone notizie arrivano anche per altri due talenti del Città di Cosenza. Claudia Presta è stabilmente nel gruppo delle nazionali 1998, mentre Eleni Sotireli, portiere in arrivo dalla Grecia, dovrebbe far parte della spedizione ellenica che punta al mondiale di categoria. Cresce quindi l’attenzione sulle giocatrici rossoblù. A loro, adesso, toccherà il compito di rispondere alla chiamata e provare a mettere in difficoltà gli allenatori delle rispettive selezioni.