Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C2 gir. B – Il Polistena stacca tutti e comanda in solitudine

Calcio a 5 serie C2 gir. B – Il Polistena stacca tutti e comanda in solitudine

Gli odierni risultati hanno tracciato un netto solco tra le candidate alla zona playoff da quelle destinate a lottare per non sprofondare in classifica… almeno per il momento. Nel big-match di giornata la Reggio FC fallisce l’esame di maturità, soccombendo in casa contro la ritrovata Ludos che la aggancia al posto d’onore. Questo risultato fa la gioia del Polistena che, in scioltezza liquida la pratica Rombiolo isolandosi sul trono della classifica guardando tutti dall’alto. Con la solita proliferazione di reti il Rosarno, vince la sfida all’ultimo goal contro la Sensation Profumerie riprendendosi, suppur in condominio, il posto d’onore. La PGS Aurora Gallico conferma il buon momento restando in scia delle prime della classe dopo avere vinto la resistenza di una valida Filadelfia Cup. La Django BH Locri si ridesta dal torpore rimandando battuto il Vibo in una gara che è vissuta sul filo dell’equilibrio solo nelle battute iniziali. Prepotente affermazione casalinga della F.C. Filadelfia che, cancella lo zero in classifica agganciando i rivali in graduatoria. Interrotta dopo meno di 15’ la gara tra Falerna a causa di un infortunio capitato all’arbitro.

POLISTENA C5 – ROMBIOLO 8 – 1

Marcatori: Cosoleto, Cannatà, Politanò (4), Falduto (RO), Politanò, Cannatà
La quarta giornata si gioca a Polistena sotto un insolito caldo afoso. Le due squadre entrambe decise a non perdere terreno preparano la partita al meglio e ne esce un primo tempo al quanto spettacolare, il Rombiolo ben organizzato è pronto a sfruttare rapide ripartenze e il Polistena Calcio 5 determinato a chiudere sin da subito la partita. Dopo la prima frazione di gara, con le due squadre che si studiano e cercano di tamponare gli attacchi avversari, è il Polistena a passare in vantaggio grazie a Cosoleto bravo a farsi servire da Hutu con un uno due insaccando la sfera sul secondo palo. Dopo pochi minuti raddoppia Cannatà ben servito da Politanò. Tra il 15’ ed il 20’ Francesco Politanò sigla tre reti e serve un altro assist per Cannatà chiudendo il primo tempo sul risultato di 6 a 0. Nella seconda parte del match i ritmi calano vistosamente, vuoi per il forte caldo, vuoi perché il Polistena è appagato dalla distanza di reti. Tanto gioco ma poche emozioni, non fa rumore la rete del rombiolese Falduto coperto dalle due marcature di Politanò. Il Rombiolo reduce da una entusiasmante vittoria contro il Locri, ha un buon approccio al match ma certamente poco pungente in fase di realizzazione, nulla può contro un Polistena calcio a 5 che costretto a fare a meno dei suoi Spanò, Foti e Insana, non brilla ma certamente dà prova di cinismo e determinazione soprattutto nei primi 30 minuti di gioco. (A.S. Polistena)

REGGIO FC – LUDOS V.M. 2 – 3

Marcatori: Minniti (LU), Minniti (LU), Maio (LU), Laurendi (RE), Polimeni (RE)
Con il minimo sforzo, senza fare nulla di trascendentale, la Ludos si porta a casa i tre punti e raggiunge la Reggio fc in classifica. Primo tempo terminato con il risultato di tre a zero per gli ospiti con doppietta di Minniti e rete di Maio, dalla parte opposta padroni di casa non pervenuti. Il secondo si sviluppa con una Ludos ben chiusa in difesa pronta a giocare di ripartenza e la Reggio fc che mette in campo solamente l’orgoglio, mancando oggi sia dal punto di vista del gioco, sia dal punto di vista atletico. Da capire se si è trattato solo di una semplice giornataccia o di un campanello d’allarme, solo le giornate a venire potranno dare una risposta. (A.S. Reggio FC)

ROSARNO – SENSATION PROFUMERIE 10 – 8

Marcatori: 7′ Simari (SP), 8’Carrozza (RO), 10′ e 11′ F. Fazzari (RO), 15′ Simari (SP), 17′ Parrinello (SP), 20′ e 29′ F. Fazzari (RO), 30′ Minnella (SP), 30’ +1′ Parrinello (SP), 30’20” Simari (SP), 32′ Raso (RO), 35′ F. Fazzari (RO), 38′ Totino (SP), 46′ F. Fazzari (RO), 47′ Totino (SP), 54′ F. Fazzari (RO), 55′ Porretta (RO)
Vittoria di grande sacrificio quella conquistata dalla Futsal Rosarno che si è trovata molto in difficoltà in varie fasi della gara al cospetto di un’ottima Sensation Profumerie che schiera una rosa molto ringiovaniti rispetto la scorsa stagione, con elementi di spicco della Juniores, vedi Simari e Totino che danno il loro contributo. A distruggere la corazzata Sensation ci pensa il toro della formazione di casa Fabio Fazzari che si prende la squadra sulle spalle e la porta al successo con le sue 7 reti e un assist che unite alla prestazione sfornata in fase offensiva per far salire la squadra sostituisce in modo impeccabile l’assente Fazzari Domenico, e dimostrare di essere l’uomo perfetto per aiutare il bomber rosarnese. Parte subito bene la Sensation che passa in vantaggio con il giovane Simari al 7’ approfittando di un errore della squadra di casa supera l’avversario e beffa l’incolpevole Pileio. Incassato il gol la Futsal Rosarno inizia a prendere il pallino del gioco e in tre minuti ribalta il risultato sul 3-1 grazie alla rete di Carrozza e la doppietta di Fazzari F., con il primo arrivato all’ottavo con un uno due creato da Carrozza e Fazzari F., dove il laterale biancorosso appoggia in rete. Al 10’ in occasione di un angolo, Zito batte perfettamente per Fazzari F. che aggancia il pallone dribbla un avversario e la piazza sotto il sette. Un minuto più tardi Carrozza restituisce il favore in precedenza a Fazzari F. che con un destro micidiale in diagonale beffa la difesa ospite. Sensation che si risveglia e trova il pareggio con Simari prima e Parrinello poi tra il 15’ e il 17’ con due occasioni simili entrambe sul palo più lontano. Solo pochi secondi e gli ospiti sfiorano il sorpasso con Totino che colpisce in pieno la traversa dal limite, ma al 20’ ritorna in vantaggio il Futsal Rosarno sempre con Fazzari F. che approfitta di una deviazione del portiere sul tiro di Puccio e recupera palla scarta il portiere e la appoggia in rete. Ancora padroni di casa in avanti che possono raddoppiare il vantaggio ma la conclusione di Porretta va a finire sul palo. Ultimi 10 minuti di forcing per la Sensation che prova a riportare la gara in parità, ma un ottimo Pileio nega la gioia del gol prima a Totino, poi a Simari e infine a Gallo, e ad un minuto dal termine ancora Fazzari F. la mette in rete servito da Carrozza. La Sensation non si arrende e continua a giocare e in due minuti riporta il risultato in parità prima con Minnella e poi con Parrinello approfittando del momento di relax dei biancorossi, chiudendo la prima frazione sul cinque pari. Ripresa subito calda e dopo 20 secondi la Sensation passa in vantaggio con Minnella che dal limite trova una conclusione centrale che beffa Pileio. Dura solo un minuto e mezzo il vantaggio ospite, e il Futsal Rosarno torna in parità con la rete di Raso che dalle retrovie si avvicina in area sul passaggio di Puccio in occasione di un calcio d’angolo, e l’ultimo rosarnese colpisce di prima intenzione beffando Musolino a sorpresa. Giunti al 35’ ancora in attacco la formazione di casa che si procura un fallo dal limite battuto da Puccio che prova a calciare in porta ma sulla respinta il pallone si alza a campanile stoppa di petto Fazzari F. e punisce con un siluro il portiere giallonero. Non si smarrisce la Sensation che se la gioca a viso aperto e Simari al 37’ trova l’occasione buona per pareggiare ma la conclusione va a sbattere sul palo, gol che arriva subito dopo con Totino con una conclusione centrale. Ancora in attacco la squadra di mister Ierinò che sfiora nuovamente il vantaggio con Parrinello che calcia di potenza ma la sfera va a sbattere sul palo. Tenta altre volte la squadra ionica a trovare il gol del vantaggio ma un insuperabile Pileio nega questa gioia ai gialloneri e al 46’ ritornano in vantaggio i ragazzi di mister Malvaso, ancora con Fazzari F. che recupera palla a centrocampo dribbla un avversario si accentra e all’altezza del tiro libero colpisce di potenza sul primo palo piazzandola nuovamente sotto il sette. Vantaggio che dura solo pochi secondi perché ci pensa Simari a riportare il match sul pari in ripartenza. Minuti finali ad alta tensione ed ancora Pileio si supera con una parata spettacolare su Parrinello e al 54’ un inarrestabile Fazzari F. mette a segno la sua settima rete in occasione di una ripartenza iniziata da Raso che serve perfettamente trafigge l’estremo difensore giallonero. A chiudere il match ci pensa Porretta che come nel suo stile calcia sul palo interno e la palla termina in rete un minuto più tardi. Ultima occasione degna di nota è a favore della Sensation che al 61’ colpisce il palo dal limite, che chiude il match con una sudata vittoria da parte della Futsal Rosarno che cancella la sconfitta contro la Ludos, e si proietta verso la supersfida di Coppa Italia in programma martedi sera alle 20:00 al PalaScoppa contro il Futura Energia Soverato per tentare l’impresa in terra catanzarese, con la voglia di vincere che la squadra ha dimostrato oggi in campo nei minuti finali. (A.S. Francesco Tripodi)

PGS AURORA GALLICO – FILADELFIA CUP 4 – 2

Marcatori: Marzo (2), Nava, Ant. Modafferi per PGS Aurora Gallico. Mancari (2) per il Filadelfia Cup
Continua la striscia di risultati positivi per la PGS Aurora Gallico che centra la seconda vittoria consecutiva al cospetto di un Filadelfia Cup arcigno e determinato nel contendere i tre punti ai gialloneri. I ragazzi di mister Notaro restano gli unici imbattuti in campionato, insieme al Polistena Calcio a 5, dimostrando di non voler giocare il ruolo della comparsa. Grazie ad un Antonino Modafferi in forma smagliante, l’Aurora trova il vantaggio dopo pochi minuti dall’inizio della gara, mettendo subito in discesa l’incontro. Il Filadelfia non ci sta e prova a farsi vedere dalle parti di Arrigo, riuscendo addirittura a trovare il punto del pari. Tutto da rifare? Nemmeno per sogno, perchè in meno di un minuto Marzo ristabilisce il gap tra le due squadre realizzando a porta vuota su assist di Tortora. Prima della ripresa Branca e Modafferi falliscono il tris, ma è tutto rimandato alla seconda frazione di gioco, quando Nava su punizione trova il varco giusto per triplicare. Sulle ali dell’entusiasmo, l’Aurora cala anche il poker, sfruttando un’ottima giocata del solito Nava che serve a Marzo il più dolce dei cioccolatini che il numero 2 giallonero deve solo scartare e mandare giù. Sul 4-1 i ragazzi di mister Notaro abbassano i ritmi, subendo però nel finale il gol che fissa il punteggio definitivo sul 4-2. (A.S. PGS Aurora Gallico)

DJANGO BH LOCRI – VIBO 7 – 3

Marcatori: 6’ Simari (VI), 9’ Briga (VI), 11’ Palumbo (LO), 19’ e 21’ Marando (LO), 31’ Palumbo (LO), 39’ e 44’ Marando (LO), 49’ Simari (VI), 58’ G. Femia (LO)

F.C. FILADELFIA – CITTA’ DI LAZZARO 6 – 3

Marcatori: Panzarella (2), Dastoli (2), Buccinnà, Procopio per F.C. Filadelfia. Saracino, Sapone, Cogliandro per Città di Lazzaro
Partita delicata per la Futsal che é ancora alla ricerca dei primi 3 punti. Parte subito forte la squadra di Mr Rondinelli con Buccinnà che davanti al portiere si fa ribattere il tiro, poco dopo ancora Buccinnà sfiora la rete. Goal che é nell’aria ed arriva poco dopo con Buccinnà che, raccoglie un respinta e mette dentro. Prova a reagire la squadra ospite ma Ventrici è attento. Ritorna ad attaccare la Futsal ancora Buccinnà sfiora il gol e poi spreca un contropiede in superiorità numerica sbagliato da Carchedi. Cerca di allungare la Futsal ma su un calcio d angolo a favore riparte la squadra avversaria che segna mandando su tutte le furie Mr Rondinelli! Reazione immediata dei leoni che sprecano incredibilmente con Bilotta, ma ci pensa poco dopo Procopio con un gran sinistro a ribadire in rete la respinta della difesa avversaria. Ritorna in vantaggio la squadra di casa che potrebbe andare a riposo con un doppio margine ma Pallaria sbaglia davanti alla porta! Secondo tempo tutto di marca biancoblu con occasioni a ripetizione fallite da Buccinna e sopratutto Carchedi e rischiano addirittura di venire ripresi dagli avversari che colpiscono il palo. Spavento che dura poco visto che Dastoli allunga il parziale sul 3-1!Con gli avversari che accusano il colpo inizia di nuovo il festival delle occasioni mancate, prima Procopio poi Buccinnà che scherza davanti alla porta. Non scherza la squadra bianco rossa quando da centrocampo sorprende Ventrici riaprendo incredibilmente la partita. Nervoso Mr Rondinelli viene subito placato dal gol di Panzarella con un gran destro nell’angolo. Tutta avanti la squadra ospite si presta al contropiede di casa che ne approfitta e chiude la gara con Panzarella servito da Buccinna.Negli ultimi minuti c é gloria ancora per Dastoli e un gol della ospite che riduce il passivo sul 6-3. (A.S. Francesco Gugliotta)
fonte: calabriafutsal.it