Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, imporre la legge del Marulla per far tremare le grandi

Cosenza, imporre la legge del Marulla per far tremare le grandi

Battere la Paganese e dare seguito ad una striscia di risultati che ha portato il Cosenza a ridosso della parte più alta della classifica. E’ l’intento di tutti, insieme alla saggezza ed al pragmatismo di Roselli che punta ovviamente alla vittoria, prestando però particolare attenzione ad un avversario difficile e cercando le soluzioni migliori dal punto di vista tattico e delle scelte. Assai probabile il ritorno al 4-3-3, con ballottaggi in mezzo al campo e nel tridente d’attacco. Ranieri si sta facendo spazio a suon di prestazioni ed a rischiare di rimanere fuori dall’undici titolare per questo match è Capece, mentre in avanti, sono le condizioni non ottimali di Cavallaro, comunque recuperato, che possono indurre il tecnico a favorire l’ingresso sin dal primo minuto di Filippini. Finalmente, dunque, possibilità di scelta, quindi abbondanza, quella che fino ad oggi è venuta a mancare per una serie infinita di infortuni che ha colpito tanti giocatori e tutti i reparti. Rossoblu partiti in sordina ed ora temuti anche dalle formazioni di vetta, proprio per la straordinaria capacità di questa squadra di ottimizzare al massimo le occasioni che si creano nel corso di ogni partita. Comportamento da grande che si vuole mantenere ed elemento indispensabile per rimanere sempre vicini alle posizioni di testa.