Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Coppa Italia serie C – Spettacolo al PalaGallo, l’Enotria accede ai quarti di finale

Coppa Italia serie C – Spettacolo al PalaGallo, l’Enotria accede ai quarti di finale

FIVE SOCCER – ENOTRIA 2-5 dts (4-2)

Marcatori: 3′ Monterosso (E), 13° Carnuccio (E), 39’46” Zurlo (F), 57′ La Salvia (E), 60′ Mirante (E), 65′ Monterosso (E)
Inizia nel migliore dei modi l’avventura di mister Francesco Cundò sulla panchina dell’Enotria Città di Catanzaro, i giallorossi rimontano i cugini della Five Soccer e si qualificano per i Quarti di Finale della Coppa Italia di Serie C al termine di una bellissima partita che ha divertito il pubblico presente al PalaGallo di Catanzaro. Le due compagini catanzaresi si presentano all’appuntamento con qualche defezione importante ma lo spettacolo non ne risente affatto perché la qualità in campo è tanta e si vede. L’Enotria, oggi in “trasferta”, deve ribaltare il 2-4 della gara di andata e parte forte sorprendendo i quotati avversari, al terzo minuto Carnuccio scarica una bordata da fuori con la palla che s’impenna dopo una ribattuta, il più lesto è Monterosso che al volo mette dentro siglando un bellissimo gol. Al diciannovesimo sempre Carnuccio, migliore in campo, intercetta un passaggio a metà campo e con una botta dal limite mette la palla all’incrocio dei pali per lo 0-2. Nel finale di tempo, giocato meglio dall’Enotria, si erge a protagonista il portiere della Five Buffa che prima respinge a mano aperta su Monterosso e poi si salva in uscita bassa su Mirante. Nella ripresa si capovolge subito l’inerzia, ne approfittano gli uomini del presidente Aloi che accorciano le distanze al trentanovesimo con Zurlo che di tacco infila in rete su un tiro da fuori di Mario Capicotto che aveva, a sua volta, intercettato un errato disimpegno dell’Enotria. La Five ci crede ed al quarantaseiesimo ancora la coppia Mario Capicotto-Zurlo confeziona il gol del pari dopo una triangolazione rapida. L’Enotria, però, non ci sta e si getta in avanti per cercare le due reti che porterebbero la gara ai supplementari, mister Cundò gioca immediatamente la carta del portiere di movimento venendo ripagato al cinquantasettesimo da Lasalvia ed allo scadere da Mirante. Dopo due minuti di recupero, la coppia arbitrale rossanese Pipieri-Rose fischia la fine nella bolgia del PalaGallo. Nei tempi supplementari ancora l’Enotria riesce ad andare in rete con Monterosso all’ultimo minuto del primo tempo mettendo un ampio margine per la qualificazione; a questo punto è la Five a schierarsi con il portiere di movimento ma sono i ragazzi di Cundò a sfiorare ancora la rete per due volte con Mirante, le cui conclusioni sfiorano il palo per pochi centimetri. Finisce 2-5 con l’Enotria Città di Catanzaro che festeggia la qualificazione ed aspetta la vincente di F.E. Soverato-Rosarno prevista martedì sera alle ore 20 al Palascoppa di Soverato (AS ENOTRIA).
fonte: calabriafutsal.it