Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Serie D – Roccella: obiettivo risalire la china, ma manca anche la fortuna

Calcio, Serie D – Roccella: obiettivo risalire la china, ma manca anche la fortuna

Tra le società che nello scorso campionato hanno fatto meglio nel girone I di Serie D c’era sicuramente il Roccella.  Gli amaranto della Jonica hanno sempre fatto leva sulla bontà del proprio scouting, della propria capacità di valorizzare i giovani e della sapienza tattica di un tecnico come Ciccio Galati.

Ingredienti che, con un budget risicato, hanno permesso ai reggini di ben figurare sempre nel massimo campionato dilettantistico.

Nelle prime cinque giornate del 2016-2017 sono invece arrivati soltanto due punti che pongono la squadra nei bassifondi della graduatoria.

Ma sono tanti i segnali non incoraggianti sotto il profilo della buona sorte.

Risulta lampante una carenza al centro dell’attacco che la società sin dall’estate ha provato a colmare con elementi di spessore, tra cui l’ex Messina Bongiorno che dopo qualche settimana ha scelto di riavvicinarsi a casa in Abruzzo.

Destino analogo per l’argentino Pascual costretto a dare forfait da qualche problema fisico di troppo e riconducibile a delle vecchie fratture al piede.

E, infine, l’amaro epilogo dell’ultima trasferta di Torre del Greco. Gara sospesa all’89’ per un infortunio all’arbitro sul punteggio di 0-0, sarebbe stato un grande risultato su un campo difficile come quello di Torre del Greco.

Adesso, invece, è tutto da rifare, contro una squadra ben attrezzata.