Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley – Tonno Callipo ko all’esordio in casa in tre set contro il Gi Group Monza

Volley – Tonno Callipo ko all’esordio in casa in tre set contro il Gi Group Monza

Un Gi Group Monza concreto e solido espugna il Pala Valentia infliggendo una netta sconfitta alla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (all’esordio casalingo nel Campionato di SuperLega UnipolSai). Davanti a 1000 circa spettatori, la compagine di coach Falasca imprime dall’inizio un buon ritmo di gioco sia nella fase di cambio palla, che in fase break. I padroni di casa, con Barreto Silva in campo da titolare in posto 4 insieme al connazionale Thiago Alves, soffrono soprattutto nel fondamentale della ricezione. I lombardi prendono da subito il largo con le bordate di Hirsch dai 9 metri (due ace consecutivi per l’opposto tedesco nel primo set) e giocano una pallavolo semplice, ma molto concreta. La Tonno Callipo non riesce ad imbastire una reazione efficace e cade sotto i colpi del Gi Group Monza che pesca ancora diversi jolly da Beretta (6 su 7 in attacco e 2 ace) e, soprattutto, da Fromm (MVP della partita) che chiude il match con 14 punti e il 73% in attacco. Al tecnico di casa Kantor non bastano i cambi: Rejlek per Michalovic, Diamantini per Costa e il cambio tra Barreto Silva e Geiler. Il giovane martello brasiliano, rientrato ad inizio terzo set, trova buoni spunti in attacco (60% al termine del match), ma il Gi Group Monza ha più benzina nelle gambe e più freschezza mentale, sorretta anche da un ispirato Jovovic in regia. Alla Tonno Callipo non basta la reazione fatta intravedere nel corso del terzo set e il buon ingresso di Diamantini (83% in attacco con 5 vincenti su 6).

LA CRONACA DEL MATCH

PRIMO SET – Il pre-partita si apre con la consegna del premio “Roberto Stracca” all’addetto stampa della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Francesco Iannello, come miglior addetto stampa del campionato di Serie A2 UnipolSai 2015-16. A premiarlo sul campo il presidente Pippo Callipo e il supervisore generale Michle Ferraro. Le formazioni: Coach Kantor rispetto a Trento inserisce Barreto Silva al posto di Geiler in posto 4; per il resto confermati Coscione al palleggio, Michalovic opposto, Thiago Alves in posto 4, Barone e Costa al centro, Marra libero. Il tecnico ospite Falasca schiera Jovovic al palleggio, Hirsch opposto, Beretta e Verhees al centro, Botto e Fromm di banda, Rizzo libero. Il match inizia in maniera equilibrata, ma Monza mostra da subito un piglio più vivace e concreto. La ricezione giallorossa va in seria difficoltà sulle bordate di Hirsch che trova due ace consecutivi su Barreto Silva. Coach Kantor sostituisce il brasiliano con il francese Geiler, ma il copione non cambia con Monza che opera bene in cambio palla, mantiene agevolmente i sei punti di vantaggio accumulati e conquista il set 20-25.

SECONDO SET – Si riparte con Geiler in campo, ma la Tonno Callipo non riesce a reagire in maniera efficace. Fromm tra le fila di Monza mette a terra palloni pesanti portando i suoi avanti prima sul 6-8 e poi allungando sull’11-16. La distribuzione di gioco dei giallorossi non riesce a trovare una linea di continuità, con Marra e Geiler spesso perforati dal servizio avversario sia in salto che jump-float. Il set scivola via nel finale con gli ospiti che si impongo anche in questo set agevolmente 19-25.

TERZO SET – Nel terzo parziale i giallorossi ritrovano l’abbrivio grazie a Rejlek in battuta e ad un redivivo Barreto Silva in attacco. Monza prova ad allungare ancora nella parte centrale del set, ma Coscione e compagni lottano punto a punto. Nel finale però sono ancora gli ospiti a trovare il varco giusto e a spingersi fino al 17-21. La Tonno Callipo non riesce a sviluppare un gioco fluido in attacco stoppata a muro dai ragazzi di Falasca. Sul 20-24 i giallorossi annullano due palle match, ma alla terza occasione capitolano e cedono l’intera posta in palio.

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GI GROUP MONZA 0-3 (20-25, 19-25, 22-25)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 3, Coscione 1, Marra (L), Geiler 4, Michalovic 7, Barreto Silva 9, Barone 7, Thiago Alves 5, Maccarone, Diamantini 5, Rejlek 4. Non entrati: Buzzelli, Torchia (L2), Corrado. Allenatore: Kantor
GI GROUP MONZA: Fromm 14, Dzavoronok, Daldello, Galliani, Rizzo (L), Jovovic 1, Botto 7, Verhees 7, Beretta 9, Hirsch 15, Brunetti (L2). Non entrati: Raic, Forni, Terpin. Allenatore: Falasca
ARBITRI: Tanasi e Cappello
NOTE: spettatori 1000. Durata set: 28’, 27’, 29’. Tot. 84’. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 14, ace 2, ric. pos. 49%, ric. perf. 27%, att. 51%, muri 6. Gi Group Monza: bs 11, ace 6, ric. pos. 58%, ric. perf. 25%, att. 54%, muri 7.

IL POST-PARTITA:

VIDEO INTERVISTA COACH WALDO KANTOR: https://www.youtube.com/watch?v=M_W6YCsvois&feature=youtu.be

Enrico Diamantini (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Abbiamo giocato un po’ a tratti non riuscendo a trovare continuità nel nostro gioco. Monza ci è stata superiore un po’ in tutti i fondamentali e ha meritato la vittoria. Potevamo fare meglio, ma ora dobbiamo tornare subito in palestra e ripartire con ancor più energia in vista del prossimo match casalingo contro Molfetta”.

Miguel Angel Falasca (allenatore Gi Group Monza): “Abbiamo disputato una buona gara sia nella fase di cambio palla che in fase break. Siamo riusciti a far avere una distribuzione di gioco ottimale a Jovovic e ciò ci ha permesso di poterci esprimere con tranquillità. Siamo stati molto bravi anche in difesa. Mi aspettavo una partita diversa oggi con una Vibo alla prima in casa e con una squadra che aveva fatto vedere ottime cose contro Trento”.

Nella foto, l’esultanza dei giallorossi dopo un punto realizzato (foto Franco Pirito)