Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Viola, il coach lavora su tutti i fronti. Intanto si mobilita la tifoseria

Basket – Viola, il coach lavora su tutti i fronti. Intanto si mobilita la tifoseria

di Gianni Tripodi – Si riparte dopo una sconfitta, la prima, all’esordio in trasferta ad Agropoli. Nonostante l’avvio in salita, al PalaCilento è una stata una gara combattuta che si è decisa solo nell’ultima frazione di gioco, Fabi e compagni dopo essere riusciti ad impattare il risultato non hanno più avuto la testa e le forza per arrivare fino in fondo. Coach Paternoster ha tanto da recriminare ai suoi, in attacco hanno pesato come un macigno il 9/31 dalla lunga distanza e le troppe le palle perse in transizione, c’è da migliorare anche in difesa dove sono stati concessi ben 91 punti, decisamente troppi. Tutti hanno però meritato la sufficienza, l’impegno e la voglia non sono mai mancati ed è sicuramente un buon punto di partenza per una stagione appena iniziata. Tanti i debuttanti sul parquet come i giovanissimi Taflaj, Caroti e Guariglia che anche con dei limiti ben evidenti non hanno di certo sfigurato contro avversari con maggiore esperienza nella categoria. Confermate tutte le aspettative su Ivica Radic, il lungo croato è stato il migliore dei suoi, il minutaggio troppo elevato (33 minuti) ne ha poi condizionato il rendimento sul finale di partita, così come accaduto ad Alex Legion (34 minuti), 14 punti nei primi due quarti per l’americano che ha poi forzato malamente negli ultimi e decisivi 20 minuti di gioco, solo 6 punti senza dare un contributo concreto ai compagni. Tanto lavoro in settimana per preparare al meglio la prossima sfida. Archiviata la gara di Agropoli i nero arancio si sono proiettati alla gara “casalinga” di domenica al Pala Alberti di Barcellona contro Biella, la prima delle due gare di esilio forzato dal Pala Calafiore dopo la decisione del Tribunale Federale legata alla vicenda Di Simone. La società si è già attivata per far sì che in terra siciliana Fabi e compagni si possano sentire a casa, navetta gratuita a disposizione degli abbonati per raggiungere Barcellona e sconto promozionale sulla maglia Viola Orange per colorare il palazzetto di nero arancio. C’è tanta voglia di riscatto da parte di tutti, domenica si punta ad una vittoria che possa dare entusiasmo, ma soprattutto i primi punti della stagione, indispensabili, per iniziare a muovere la classifica.