Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Happy Meal Sport Camp – Cacciatori: “Sono emozionata. Reggio città dalle grandi tradizioni sportive”

Happy Meal Sport Camp – Cacciatori: “Sono emozionata. Reggio città dalle grandi tradizioni sportive”

Per tutta la giornata di oggi a Reggio Calabria l’Happy Meal Sport Camp, il progetto di McDonald’s rivolto ai bambini tra i 6 e i 12 anni e alle loro famiglie per promuovere lo sport di base e l’importanza di uno stile di vita attivo.

Grazie al patrocinio del Comune, Piazza Duomo ospita una grande Festa dello Sport con aree gioco e campi sportivi di atletica, calcio, volley, ginnastica, scherma, basket e altre attività ludico-sportive come tennis tavolo e calcio balilla.

Presenti i campioni dell’Happy Meal Sport Camp: Maurizia Cacciatori, ex azzurra del volley, argento europeo nel 2001 e 17 trofei tra cui 4 scudetti e 3 Champions League e, di ritorno dalle Olimpiadi di Rio, pronte per raccontare e condividere con i bambini la loro esperienza, Carlotta Ferlito, atleta azzurra di ginnastica artistica e vincitrice di un argento e due bronzi ai giochi olimpici giovanili di Singapore nel 2010 e Edwige Gwend,una delle migliori judoka italiane al mondo (10° nel raking mondiale). “E’ molto stimolante stare al fianco di così tanti bambini, dice l’ex campionessa di pallavolo Maurizia Cacciatori. Oggi sono mamma e vivo queste esperienze in maniera diversa. E’ fondamentale che i bambini facciano sport a qualsiasi livello, incontri come questi danno loro la possibilità di scelta, avranno l’opportunità di capire quale può essere la disciplina più adatta, ma soprattutto avviano un percorso di attività che sarà sempre utile per il loro futuro. Lo Sport è confronto, rispetto per le regole, la capacità di sapersi divertire, ben vengano queste iniziative. Oggi i bambini, rispetto al passato, hanno più possibilità di scelta, saranno loro a decidere quale strada percorrere. Io ho avuto la fortuna di giocare ad alti livelli con la pallavolo, sport nel nostro paese diventato negli anni istituzione. Reggio Calabria è una terra di sport e dalle grandi tradizioni, in questo senso il movimento ne è avvantaggiato”.

Partner del progetto si riconferma il Centro Sportivo Italiano, con in testa il presidente Paolo Cicciù: “Il nostro percorso è stato avviato tanti anni fa. Per la prima volta la nuova piazza Duomo si è aperta a 500 bambini di tantissime scuole della nostra città. Si cimenteranno in tante discipline e saranno loro poi a decidere quella più adatta per il loro futuro, ma soprattutto lo scopo principale è quello di far capire quanto importante sia la pratica di qualunque sport. Una sorta di ritorno allo sport in strada, in un momento storico della nostra città in cui sono aperte le discussioni sull’impiantistica. Questo evento lancia ufficialmente la nuova stagione del CSI. 26 campionati, ma soprattutto percorsi sportivi ed educativi che noi proponiamo”.