Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, Serie – Al via l’avventura della Mastria Vending Catanzaro

Basket, Serie – Al via l’avventura della Mastria Vending Catanzaro

Manca davvero poco all’avvio del nuovo campionato nazionale di Serie B nel quale la Mastria Vending Catanzaro si appresta ad essere futura protagonista. Domenica sera, infatti, con inizio alle ore 18.00 i giallorossi guidati quest’anno da duo di coach Orlando Pullano e Antonio Ceroni, super visionati dal direttore tecnico, il coach della storica promozione in Serie B, Gianni Tripodi, faranno il loro debutto casalingo contro la Luiss Roma. Una sfida che già dalla vigilia si appresta essere accesa e infuocata con il ritorno sul parquet di casa dell’ex capitano giallorosso, Andrea Scuderi, atteso dal pubblico per ripetere la bella emozione vissuta lo scorso anno, con la standing ovation a lui dedicata, questa volta magari con il gusto di vederlo giocare, con una casacca diversa da quella con la quale i tifosi giallorossi lo hanno visto crescere. In campo, tuttavia, due roster molto simili nella composizione, entrambe pronte a fare bella figura in un girone per nulla facile e scontato, dove non poche saranno le contendenti al titolo finale. In casa Mastria, tutti pronti a dare il proprio contributo alla causa, anche i giovanissimi Luca Calabretta e Domenico Latella, entrambi anche quest’anno inserititi nella prima squadra e ultimi due giovani a completare il roster a disposizione dei coach. Luca Calabretta, vent’anni, cresciuto fin da ragazzino nel settore giovanile della Planet, dopo l’esperienza a Crotone,  si è sempre dimostrato pronto a dare il suo significativo apporto alla squadra, non solo, tra le fila della Virtus, in serie C, ma anche all’occorrenza in diverse fasi salienti nel campionato di serie B. Per Domenico Latella, classe 1996 proveniente dalla Viola Reggio Calabria, invece, secondo anno consecutivo sui Tre Colli; un’ulteriore occasione di crescita e di formazione in una società che ha inteso riporre in lui e nel suo talento nuovamente fiducia.