Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Ass. Zimbalatti: “Granillo verrà sistemato. Da parte mia nessuna preferenza di sport”

Ass. Zimbalatti: “Granillo verrà sistemato. Da parte mia nessuna preferenza di sport”

Reggina, Granillo, manto erboso e problema strutture. In chiusura della trasmissione Fuorigioco, in onda su RTV, ne ha parlato l’assessore allo sport del comune di Reggio Calabria, Nino Zimbalatti: “Il terreno di gioco speriamo di sistemarlo a breve. Senza dimenticare che le condizioni del manto erboso non devono rappresentare un alibi. Mi viene in mente Lo Monaco che si è lamentato del Granillo per la qualità del gioco che la sua squadra non ha potuto esprimere, salvo poi giocare al Cibali e perdere contro l’Akragas. Abbiamo preso in carico lo stadio dopo l’annuncio del ripescaggio. In tempi brevi si è dovuto ripristinare uno stadio che era in condizioni complicate ed in stato quasi di abbandono. Anche da parte delle commissioni di vigilanza è stato fatto un lavoro certosino e per questo ringrazio tutte le autorità competenti. Si è cercato di fare il meglio che in questo momento non è tutto. Mancano alcune cose che si spera in breve tempo di poter mettere a posto, si lavora quotidianamente per avere un Granillo efficiente. Fermo restando che se la Reggina continua ad allenarsi al comunale, sarà difficile praticare la rizollatura. Ci tengo a sottolineare che non facciano preferenze di sport o di squadra, si lavora per l’agibilità di tutte le strutture presenti in città, palestre comprese. Sette di queste ultime sono pronte per essere messe a norma. Sul discorso Scatolone e quindi immigrati non saprei rispondere perché non è problematica di mia competenza, ma partecipo attivamente per risolvere la questione. Per quello che riguarda gli impianti sportivi, parliamo di deficienze ataviche e non di immediata risoluzione. Ci siamo dati un indirizzo ed un percorso che devono rispettare a pieno rispetto regole, sicurezza e soprattutto i cittadini”.