Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – il trofeo Vecchio Amaro del Capo alla Polisportiva Futura

Calcio a 5 – il trofeo Vecchio Amaro del Capo alla Polisportiva Futura

La Polisportiva Futura si aggiudica la terza edizione del Trofeo VECCHIO AMARO DEL CAPO, triangolare di calcio a 5 svoltosi a Vibo Valentia, presso il Palasport Provinciale di Località Maiata, mercoledì 14 settembre.

La compagine reggina ha avuto la meglio sul Cataforio, squadra militante in Serie B, stessa categoria della Pol. Futura, e sul Futsal Polistena che si accinge a prendere parte, per la prima volta nella propria storia, al massimo campionato regionale di Serie C1.

L’evento, patrocinato dallo Sponsor Caffo, al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per la solita disponibilità e passione manifestata nei confronti dello sport calabrese, è servito alle squadre partecipanti per proseguire il proprio lavoro di avvicinamento all’esordio nei rispettivi campionati.

Le gare sono state tutte molto belle e combattute. Ad inaugurare la manifestazione sono state Cataforio e Futsal Polistena.

Nonostante la differenza di categoria il Futsal Polistena ha lottato alla pari dimostrando di avere, nelle proprie fila, giocatori di assoluto valore. Parte forte il Cataforio che trova il doppio vantaggio al 6′ con Gregoraci e al 8′ con Scopelliti. A questo punto, scrollatesi di dosso la giustificata emozione, il Futsal Polistena ha iniziato a macinare gioco e a farsi più volte pericolosa nei pressi dell’area avversaria, fallendo anche un calcio di rigore con varamo. Al 27′ Daniele Briga accorcia le distanze ma ci pensa Praticò al 28′ a ripristinare le distanze. Proprio allo scadere, al 29′, Cannizzaro trasforma un tiro libero che permette al Polistena di chiudere il match con una sconfitta di misura per 3-2.

Nella seconda gara scendono in campo il Futsal Polistena e la Pol. Futura. La compagine di mister Romeo si dimostra da subito aggressiva e passa in vantaggio al primo affondo con un eurogoal dell’intramontabile Gil. La partita è piacevole con rapidi capovolgimenti di fronte. La Pol. Futura fa valere il maggior tasso tecnico e con Votano, al 6′ e al 9′, si porta avanti per 3-0. Il Futsal Polistena non molla e soprattutto non sfigura davanti al più quotato avversario. Al 12′ Briga accorcia le distanze fissando il punteggio sul definitivo 3-1. Nella sfida decisiva per la conquista del trofeo si trovano di fronte Pol. Futura e Cataforio. Le due compagini si affrontano a viso aperto impegnando i rispettivi portieri. Al 6′ a spezzare l’equilibrio ci pensa Ecelestini con una splendida progressione sulla fascia sinistra finalizzata con un diagonale che va ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali della porta avversaria. Col passare dei minuti nel Cataforio affiora la stanchezza mentre la Pol. Futura, che dimostra di possedere una rosa più ampia e competitiva, prende in mano le redini del gioco e trova il raddoppio al 18′ con Votano. Nei minuti finali mister Molluso si gioca la carta del portiere di movimento che però non porta frutti anzi consente a Francesco Martino di intercettare un pallone a metà campo e depositarlo nella porta sguarnita per il definitivo 3-0.

La Pol. Futura riesce, ad un anno di distanza, a fare suo il trofeo che lo scorso anno dovette cedere nella finale contro il Cosenza Futsal.

Da parte degli organizzatori un ringraziamento, oltre allo sponsor Caffo, va alle tre squadre partecipanti che si sono presentate all’evento al gran completo e lo hanno onorato con grande lealtà e sportività.

Fonte: calabriafutsal.it