Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Gallico Catona, Violante: “A Paola una vergogna, ci cauteleremo nelle sedi opportune”

Calcio – Gallico Catona, Violante: “A Paola una vergogna, ci cauteleremo nelle sedi opportune”

Una sconfitta che “brucia” maturata negli ultimi 12 minuti, ancora una volta, Gallico Catona defraudato,un’altra indecisione arbitrale (si è stati troppo magnanimi nella concessione del penalty), ma tant’è, alla fine, onore al merito, ad un’ottima compagine come la Paolana che aspira ad un posto play off. “Tarsitano” amaro per l’ennesima volta ad un Gallico Catona in progress che ha giocato con raziocinio, abile nella fase di contenimento, ma poco incisivo in fase ultima. Società del Gallico Catona che farà valere le sue “rimostranze” nelle sedi opportune nel rispetto dell’equità. Sbotta il presidente Nello Violante: “Non è ammissibile sopportare tale ingiustizie sportive, guarda caso, sempre con la stessa compagine, la Paolana,
come nel ritorno della passata stagione. Siamo stanchi, conclude Violante, e ci cauteleremo nelle sedi opportune”.
Confortanti miglioramenti, nonostante la “stecca” al debutto, di un gruppo a cui pesa anche l’assenza del fortissimo difensore Peppe Calarco (rientrerà nella prossima trasferta di Corigliano) e forse di un altro attaccante da affiancare al duo Quintana e Roberto Nicolazzo.
In difesa ottimo debutto del neo arrivato Saccà, super conferma del portiere “fuori quota” Nando Propato e dell’esterno Caputo. Ottima prova del trequartista Marco Cormaci.
Andrea Penna il “trattore” di metà campo si è fatto apprezzare sul piano dinamico. Contro il Locri si spera di recuperare Leo Gatto uscito malconcio dalla gara di Paola.
E domenica prossima test verità contro la “matricola” allenata da Ciccio Ferraro che ha pareggiato in casa contro la Luzzese.
Antonello Faraone chiede ai suoi ragazzi conferme sul piano del gioco e del ritmo. Gara da preparare meticolosamente dal punto di vista tattico, dall’altra parte c’è uno stratega come mister Ferraro. Centrocampo funzionale che fa filtro e propone azioni offensive, determinanti gli esterni.
Gallico Catona che deve mettere fieno in cascina per dissipare dubbi e perplessità. Si prevede il pubblico delle grandi occasioni con larga partecipazione dei tifosi amaranto di Locri.

Giuseppe Calabrò