Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola cerca casa. Incredibile, PalaCalafiore squalificato, ma non solo..
Viola Basket Palapentimele pieno di tifosi

Basket – La Viola cerca casa. Incredibile, PalaCalafiore squalificato, ma non solo..

di Vittorio Massa – “Chiedo scusa per il ritardo ma ero impegnato ad evitare che un mio tesserato fosse malmenato”. Cosi’ esordiva il coach di Agrigento , Franco Ciani, al termine del match contro la Viola Reggio Calabria . Era il 10 Aprile , e la bagarre finale con il presunto alterco tra il giocatore della Moncada De Simone e alcuni tifosi reggini terminò li, o forse no.

Il PalaPentimele è stato squalificato, cinque mesi dopo, per ben tre giornate dal Tribunale Federale proprio per i fatti accaduti all’epoca. Le motivazioni ? “Il Sig. De Simone ha infatti successivamente sporto denuncia presso il Comando dei Carabinieri di Agrigento e “il giorno successivo, accusando ancora dolore si recava al Pronto Soccorso dove gli veniva diagnosticato un Distacco parcellare base falange distale 4° raggio mano DX”, cosi recita il comunicato. Vicenda quanto meno strana sia per tempistica che per fondatezza. Immediato il ricorso della società con tanto di sorpresa per una decisione piombata all’improvviso a poche settimane dall’inizio del campionato. Dalla sede della Viola lo stupore emerge, in attesa di vedere depositate le motivazioni ufficiali, soprattutto in base agli elementi della decisioni. Elementi poco oggettivi quanto invece fondati su dichiarazioni di parte. Ne sapremo di più nei prossimi giorni. Riavvolgendo il nastro dei ricordi, De Simone, atleta più volte squalificato pur senza mai entrare in campo nel corso della stagione (quasi sempre per offese a pubblico o arbitri), si rese partecipe del solito siparietto con alcuni supporters neroarancio, qualche parola grossa, ma nulla più. Ma i problemi del PalaPentimele non sembrano essere terminati. In un periodo di protesta delle tante società sportive per l’assenza di strutture sportive adeguate, il più grande impianto cittadino non sembra essere da meno. Non è certa la sua idoneità ad ospitare lo storico Trofeo Sant’Ambrogio, con l’organizzazione pronta ad annunciare “gravi problematiche” in vista nel corso di una conferenza stampa. Ennesima querelle? Probabilmente si. Si opterà per la soluzione “tampone” Pala Mazzetto? Staremo a vedere. Intanto la Viola, ancora una volta, per motivi sportivi e non, è in cerca di casa.