Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Piazza il colpo il Basketball Lamezia. Prende Di Gennaro

Basket – Piazza il colpo il Basketball Lamezia. Prende Di Gennaro

Grande colpo in regia per il Basketball Lamezia che si è assicurato le prestazioni del forte classe ’95 Marco Di Gennaro, ex Latina e Costavolpino in serie B. Trafila importante per il laziale, nativo di Terracina che ha mosso i primi passi nel settore minibasket della città d’origine. Poi il trasferimento a Latina dove per molte stagioni ha militato nelle categorie nazionali giovanili. Poi la prima esperienza in serie B, sempre con Latina e successivamente il passaggio a Costavolpino nella Pallacanestro Alto Sebino. Atleta a tutto tondo che può ricoprire lo spot di play e quello di guardia senza troppi problemi. Tiro importante, mani e piedi veloci a cui si aggiunge una ottima visione di gioco.

Esperienza tutta nuova qui a Lamezia dove ritrovi il tuo ex coach ai tempi di Latina, prime impressioni?
“Ho scelto una piazza importante per ritornare ad alti livelli. Sono rimasto fermo nella passata stagione per qualche problema fisico. Ora mi sento di nuovo bene e voglio recitare un ruolo importante in questa società e in questo campionato. Con “Leo” ho un bellissimo rapporto e sono sicuro che potremo toglierci belle soddisfazioni quest’anno”

Come hai visto il gruppo in questi primi giorni?
“Hai usato la parola giusta, GRUPPO. Un gruppo affiatato dentro e fuori dal campo. Devo ringraziare i compagni che mi hanno subito accolto bene. Vedo ottime potenzialità sia negli under che nei giocatori senior. Stiamo crescendo di livello man mano che passano i giorni di allenamento. Quindi impressione più che positiva”

Campionato nuovo per te, conosci un po’ le squadre e l’ambiente?
“Ti dico la verità, quando è arrivata l’offerta sono andato subito a cercare notizie,video ecc… Ho trovato i video delle gare interne dello scorso campionato e l’entusiasmo del pubblico mi ha davvero colpito. LA serie C è una categoria nuova questo è vero, ma so già che ogni partita sarà una battaglia perché la pallacanestro è così nulla è scontato. Non vedo l’ora di scendere in campo e dare il meglio di me”