Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, due opportunità per rialzarsi. Baclet recupera, Criaco no

Cosenza, due opportunità per rialzarsi. Baclet recupera, Criaco no

Si può passare dall’esaltazione per un derby stravinto, all’abbattimento per due sconfitte consecutive immediatamente dopo. Questo è quanto succede in casa Cosenza, squadra ancora alla ricerca di una vera identità. A questo punto viene da pensare quanto abbia inciso il momento particolarmente delicato dei giallorossi in quella prima uscita stagionale, rispetto a quello che era sembrato uno strapotere per la compagine di mister Roselli. Bruciano ed anche molto i due passi falsi arrivati in casa contro il Taranto e quello ultimo di Matera. Anche se in occasione della trasferta lucana, la prestazione è stata di buon livello, si è avuta la forza di reagire dopo lo svantaggio, addirittura la capacità di ribaltarlo, salvo poi farsi sorprendere, fino alla beffa finale. Quello che maggiormente preoccupa in questo momento, è la tenuta difensiva, esattamente la caratteristica migliore che il Cosenza ha fatto vedere sotto la gestione Roselli. Poca cattiveria nell’aggredire l’avversario, qualche distrazione di troppo, su questi aspetti si dovrà lavorare con maggiore attenzione. Il doppio turno casalingo, il Melfi mercoledi e la Vibonese domenica, potranno riportare vittorie e serenità, due opportunità che vanno sfruttate al meglio per evitare pericolosi scivoloni. Il tecnico potrà finalmente contare sul recupero di Baclet, ancora fermo Criaco.