Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Royal Lamezia, tre rinforzi di grande valore. Ma anche la questione impianti

Calcio a 5 – Royal Lamezia, tre rinforzi di grande valore. Ma anche la questione impianti

E’ una Royal Team Lamezia grande protagonista quella che sta uscendo dal mercato: di grandissimo spessore i colpi messi a segno dai presidenti Nicola Mazzocca e Claudia Vetromilo. E’ ufficiale infatti l’ingaggio del pivot Federica Mezzatesta, del portiere Tiziana Liuzzo e del laterale Martina Sommacale. Tutte e tre reduci dalla A Elite, le prime due dal Locri, la terza dal Futsal Breganze. E addirittura due scudettate: Mezzatesta con la Pro Reggina e Liuzzo col Catanzaro di Beach Soccer! Ed ora c’è già chi accredita la Royal Team Lamezia tra le favorite del prossimo torneo di Serie A. All’appello manca soltanto un ultimo innesto, sarà questione di pochi giorni. Ma conosciamo meglio gli ultimi arrivi che si stanno allenando da qualche giorno a Pianopoli col resto della squadra agli ordini di mister Carnuccio.

Federica Mezzatesta è un laterale-pivot, ha 23 anni ed è di Reggio Calabria. Inizi a 11 anni con i ragazzi nella Nuova Archi fino a 14. Poi il passaggio al calcio a cinque: nel Prater Reggio fino a 18 anni. Quindi il passaggio alla Pro Reggina in Serie A vincendo scudetto e supercoppa. Dopo 3 anni il passaggio alla Woman Napoli e l’anno scorso al Locri. “A Lamezia inizia per me – spiega Mezzatesta – una nuova avventura dove spero di fare bene. Mi hanno dato tanta fiducia qui alla Royal ed io in qualche modo li devo ripagare”.

Tiziana Liuzzo, ruolo portiere, è nata a Crotone dove ha iniziato con la Minerva Kroton; di sèguito Centro Salute Turano e Kore, in quegli anni ha fatto parte della Rappresentativa regionale con mister Tulino. Poi per motivi di studio si è spostata a Bologna dove ha giocato nel Fossolo ’94. Ritorno a Crotone e stagione al Catanzaro con annessa promozione in Serie A. Quindi Cutro, perdendo la finale di Coppa Italia. Per chiudere con un biennio al Locri. Per due anni ha partecipato al campionato di Serie di Beach soccer con il Catanzaro vincendo lo scudetto il primo anno e perdendo la finale l’anno successivo. “Ho deciso di sposare il progetto della Royal – osserva Liuzzo – perché la dirigenza mi ha ispirato subito fiducia, essendo sempre presente, al pari di una famiglia. In questi primi giorni ho potuto vedere che siamo un bel gruppo: conoscendoci meglio sono certa che potremo migliorare sempre più. Personalmente cercherò di dare il mio contributo per raggiungere i migliori risultati per la squadra”.

E chiudiamo con Martina Sommacale, laterale, 23 anni, vicentina di Pianezze. Per lei è la prima uscita dai confini regionali: ha iniziato infatti a giocare col Futsal Breganze a 13 anni e fino ad oggi è passata per tutte le categorie sempre con la stessa squadra. Ha disputato infatti tutti i vari tornei Giovanissime, Allieve e Juniores, per poi fare due anni in Serie D ed ottenere promozioni in serie. Insomma salto dalle giovanili fino alla Serie A Elite disputata l’anno scorso. “Anche io sono animata da grande voglia di far bene e col lavoro giornaliero speriamo di raggiungere obiettivi ambiziosi”.

Dunque ben cinque atlete reduci dalla Serie Elite: agli ultimi tre acquisti si aggiungono infatti anche Losurdo e Ierardi. Dunque tre blocchi: Liuzzo, Mezzatesta, Ierardi ex Locri; Losurdo e Sommacale ex Futsal Breganze, Malato e Tinè ex Siracusa, oltre a quello delle riconfermate Reda, Leone, Fragola, Marrazzo, Linza, Mirafiore. Faranno parte della rosa risultando aggregate anche le lametine Pileggi, Vezio, Gigliotti e De Biase.

PALASPARTI. Ritornano le noti dolenti per il Palazzetto dello Sport al pari dello scorso anno allorquando alla vigilia del torneo si rischiò pure la partecipazione al campionato. Dalla prossima settimana la Royal ritornerà in sede ma non sa ancora dove si allenerà. Servirebbe farlo nella struttura naturale del PalaSparti ma sui necessari lavori al parquet tutto tace.

Fonte: calabriafutsal.it