Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Lega Pro, la Vibonese non è una comparsa. Vietato esaltarsi!

Lega Pro, la Vibonese non è una comparsa. Vietato esaltarsi!

La fortuna aiuta gli audaci e, di audacia, la Vibonese nelle prime due giornate di campionato ne ha dimostrata tanta.    Contro il Fondi agli uomini di Costantino è andata bene, con una traversa colpita dagli avversari e un rocambolesco autogol a proprio favore.

Ma se dopo due giornate di campionato hai quattro punti in classifica e davanti a te c’è solo la corazzata Lecce questo non avviene per caso.

Confermarsi a certi livelli di classifica non sarà facile, ma l’obiettivo dei rossoblu resta la salvezza.

Vietato esaltarsi, perchè è solo il mantenimento di un profilo basso che la squadra del presidente Caffo potrà continuare a stupire una piazza che, dopo esser stata forse troppo tiepida, inizia a manifestare il calore ad una Vibonese che sgomita in un campionato colmo di formazioni blasonate.

“Siamo un vaso di terracotta in mezzo ai giganti” ha avuto modo di dichiarare nelle scorse settimane il patron, ma il collettivo di Costantino sta dimostrando di avere la consistenza adatta per confrontarsi con chiunque.