Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Il calabrese Cacia vede Schwoch e va a caccia del record di gol in Serie B

Il calabrese Cacia vede Schwoch e va a caccia del record di gol in Serie B

Daniele Cacia non ha mai nascosto il suo amore per Catanzaro, ma con la maglia giallorossa non ci ha mai giocato. In Calabria è stato alla Reggina, ma paradossalmente l’aria di casa gli ha fatto male dato che è stata praticamente la peggiore stagione della sua carriera.

Cacia, in Serie B, è più che una garanzia. Un bomber riconosciuto e desiderato, anche a trentatré anni.

Nella Serie B che inizia indosserà la maglia dell’Ascoli e va a caccia di un record che lo porterebbe nella storia.

E’ a sedici reti da Stefan Schwoch. A cavallo tra gli anni ’90 e ‘2000 tutti lo conoscevano come mister promozione: chi prendeva lui andava in A.

135 reti nella serie cadetta, un primato attaccabile da Cacia, oggi a quota 119.

Un -16 che potrebbe essere cancellato già in questa stagione se Cacia ne segnasse 17 come la scorsa stagione nelle Marche.

Intanto, come riporta la classifica stilata dalla Gazzetta dello Sport, dovrà rimontare chi lo precede: Costanzo (130) e Devitis (125).

Cacia è quarto, in compagnia di Francesco Tavano, accasatosi in Lega Pro al Prato e ormai trentasettenne.

Cacia, tra i marcatori di B, è il primo in attività seguito dal bresciano Caracciolo (105), Caputo dell’Entella (72), Antenucci della Spal (66), Corvia (Latina, 66) e Ebagua (Pro Vercelli, 58).