Home / Sport Strillit / BASKET / Ginobili in lacrime, l’ex reggino lascia l’Argentina dopo la sconfitta con gli Usa a Rio. E’ nella leggenda

Ginobili in lacrime, l’ex reggino lascia l’Argentina dopo la sconfitta con gli Usa a Rio. E’ nella leggenda

Manu Ginobili, il capostipite della Generacion Dorada dell’Argentina, lascia la Nazionale.
La sconfitta contro gli Usa alle Olimpiadi di Rio mette il punto alla sua storia in nazionale
La guardia di Bahia Blanca, 38 anni, lascia la maglia albiceleste e sarà il primo boccone amaro che gli appassionati della palla a spicchi dovranno ingoiare.
Il primo passo verso il tramonto agonistico definitivo di un campione che ha segnato la pallacanestro mondiale.
E’ il leader tecnico di una squadra che dal 2002 al 2008 ha raggiunto la vetta del mondo, fino a raggiungere l’oro olimpico di Atene 2004.
Quel trionfo a cinque cerchi griffato Viola Reggio Calabria che, a quell’Argentina, regalò quattro talenti: Alejandro Montecchia, Hugo Sconochini, Carlos Delfino e, appunto, Emanuel Ginobili.
Una star Nba che Reggio Calabria ha visto sbocciare sotto i suoi occhi.
Una star Nba che non ha mai dimenticato lo Stretto e che ha sempre giurato di volerci tornare ad abbracciare la gente che in Calabria lo ha aiutato a diventare grande.
La sconfitta contro gli Usa a Rio ha chiuso l’Olimpiade e la sua storia in nazionale.
Perchè nonostante 4 titoli Nba e un alloro olimpico Reggio Calabria non si dimentica.