Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – La Royal Team ingaggia Laura Malato: “Proveremo a vincere”

Calcio a 5 – La Royal Team ingaggia Laura Malato: “Proveremo a vincere”

Prosegue l’operazione di rafforzamento della Royal Team Lamezia che, dopo Losurdo, ha concluso la trattativa per l’ingaggio della forte centrale Laura Malato. Altro colpo da novanta dunque per il patron Nicola Mazzocca e la presidente Claudia Vetromilo, che arricchiscono la rosa della Royal per il suo secondo torneo in Serie A. Si è trattato di un vero e proprio blitz da parte dei dirigenti lametini poiché la quotata mancina Malato era seguita da gran parte delle squadre siciliane che vanno per la maggiore, per cui non è stato facile assicurarsi le sue prestazioni. La calcettista siciliana ha compiuto 30 anni lo scorso 20 luglio e pratica il calcio a cinque da 13 anni. Quella con la Royal sarà la prima uscita dai confini regionali della Sicilia per la mancina Malato: atleta tecnicamente dotata, ha iniziato in squadre isolane quali l’Atman, poi Green Sport Mangesa (C) facendo pure parte della Rappresentativa siciliana. Quindi il salto in A col Cus Palermo e poi al Ganzirri di Messina, per arrivare ai ben 8 anni nella squadra di Siracusa, prima denominata Le Formiche poi da un triennio Arkè.

A proposito dell’espatrio della Malato dalla sua regione l’atleta è determinata: “Sarà sicuramente una bella esperienza alla Royal – inizia la Malato -, la società mi ha illustrato il progetto ambizioso e certi treni passano una sola volta nella vita per cui ho accettato con grande entusiasmo e non temo le novità”. Chiara anche sugli obiettivi da perseguire. “Si proverà a vincere – aggiunge decisa Malato – non mi piace perdere per cui tutta la squadra cercherà di fare qualcosa di buono”. La scorsa stagione in entrambe le gare di campionato sconfitta l’Arkè Siracusa (1-0 in casa e 5-2 a Lamezia), la Malato destò però un’ottima impressione per quel piede vellutato nello smistare il gioco da centrale difensiva, segnando pure il secondo gol al ritorno. “Da avversaria ricordo comunque che a Lamezia si respirava una bella atmosfera nella squadra della Royal – spiega Malato -, ma quel che mi ha meravigliato positivamente è stato il sostegno incessante per tutta la gara da parte dei tifosi lametini. Un tifo corretto, per incitare esclusivamente la propria squadra. Sono certa di aver fatto la scelta giusta”.

Un’atleta dunque che andrà ad alzare il tasso tecnico della squadra di mister Carnuccio, che potrà dunque contare su un’ampia scelta nel ruolo davanti al portiere, che comprende già Fragola e Leone. “Con il mister Carnuccio – spiega la presidente Claudia Vetromilo – avevamo puntato su Laura Malato e, grazie anche all’ex diesse del Siracusa Isabella Colombo, siamo riusciti a portarla a Lamezia. Una calcettista che unita alla Losurdo ci proietta forse nel lotto delle migliori squadre, ma sempre volando basso e con umiltà. Ora proseguiamo nel lavoro per completare la rosa e regalare sempre più soddisfazioni ai nostri appassionati tifosi”.