Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Colpo azzurro per lo Sporting Locri, arriva Roberta Giuliano

Calcio a 5 – Colpo azzurro per lo Sporting Locri, arriva Roberta Giuliano

Primo colpo ufficiale per lo Sporting Locri, che si assicura le prestazioni sportive di Roberta Giuliano, pivot, classe ’89, la scorsa stagione in forza al Futsal Portos. La Giuliano è una calcettista di valore assoluto, in pianta stabile nella rosa della Nazionale femminile di Menichelli, e autrice di ben 16 reti nella scorsa stagione. Trattativa difficile quella per portare l’atleta, originaria di Carini, in Calabria, sbloccata dalla perseveranza del Direttore Sportivo Valentina De Leo, che è riuscita a strappare un determinante si, anche grazie a un programmazione lungimirante che vuole portare lo Sporting tra le prime otto squadre d’Italia. Con la Giuliano salgono a 8 le atlete attualmente contrattualizzate dallo Sporting Locri che ancora continua a guardarsi in giro per allestire una rosa competitiva in vista del prossimo campionato di Serie A Elite che inizierà il prossimo 25 Settembre.

Arrivi a Locri dopo una stagione che ti ha regalato una meritatissima convocazione in nazionale. Cosa ti ha portato ad accettare l’offerta del DS De Leo?

La scelta è stata molto complessa, lo dimostra la tempistica, visto che lo Sporting Locri è stata la prima squadra a cercarmi, ma solo oggi siamo riusciti a sbloccare la trattativa. Un attesa forse lunga per la società che ha saputo aspettare, fino alla conclusione positiva. Il loro corteggiamento ha sicuramente influenzato la mia scelta, il grandissimo interesse, la loro immensa stima nei miei confronti, un progetto umile ma ambizioso e soprattutto l’inesauribile pazienza nel concedermi tempo.

Quali sono i tuoi obiettivi personali in vista di questa nuova avventura che stai per intraprendere?

I miei obiettivi sono sempre gli stessi, lavoro, costanza, serietà, e perché no, la voglia di centrare qualche soddisfazione raggiungendo un traguardo comune, oltre ovviamente il fare di tutto per essere all’altezza di confermarmi ancora in maglia azzurra. Penso che qualsiasi progetto che abbia delle vere ambizioni sia stimolante, ma lottare contro alcuni pregiudizi radicati, come giocare per una squadra del sud, sia il miglior stimolo per fare bene!

 

Grande soddisfazione espressa anche dal tecnico Gianfranco Sansotta, “Roberta è una giocatrice che cercavamo da molto tempo. Siamo sicuri di aver puntato su una grandissima calcettista che ha dalle caratteristiche che si combinano molto bene con il nostro gioco. Sicuramente una giocatrice che si rivelerà utilissima alla causa…”