Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona di Faraone inizia a prendere forma

Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona di Faraone inizia a prendere forma

Si lavora a pieno regime. E’ un Gallico Catona che intende confermarsi come una società d’elite, ha

strutturato ancor meglio l’assetto societario ( tre nuovi innesti) , ben 17 dirigenti con “portafoglio”,

monitorare il bilancio “ reale” , un programma triennale con progetti ambiziosi come sostiene il “ patron”

Nello Violante, il settore giovanile “linfa vitale” per il prossimo futuro.

E’ arrivato anche un giovane e brillante “ guardiano dei pali”, ex Acri , Classe 1997, Fernando  Propato che si

aggiunge ai neo arrivati  l’attaccante, ex Villa San Giuseppe, Roberto Nicolazzo e il giovane e possente

difensore, proveniente dalla Villese, Francesco Falcone.

Rinnovi  “ griffati” per i top player Leo Gatto e Marco Cormaci, per la “ bandiera” Giuseppe Marcianò e per

Il duttile Antonio Cormaci.

In settimana probabilmente altri due rinnovi basilari per il pacchetto arretrato.

Il “ trio”dei responsabili tecnici  composto dall’esperto Natale Gatto, dall’ormai collaudato Peppe Misiti ( ha

vinto due campionati con il Catona) e dal “vulcanico “ e trainante  Nino Labate, ex Reggina, entro fine mese

cercherà  di concludere le varie trattative già avviate per garantire un team competitivo al neo tecnico

Antonello Faraone per un campionato che si presenta quest’anno pìù  difficoltoso delle precedenti edizioni

con super corazzate come l’isola Capo Rizzuto che conta anche di essere “ripescata” in serie D,, le stesse

neo promosse Locri e Siderno, la Vigor Lamezia.  

Si è sulle orme di una prima punta a doppia cifra realizzativa, si scruta anche il mercato estero.

I neo dirigenti Nino falcone e Lorenzo Barillà sono entusiasti  dell’ambiente che hanno trovato in società ,

dcono all’unisono :  ognuno rispetta  ruoli e competenze, c’è tantissimo entusiasmo , siamo convinti che

regaleremo belle soddisfazioni ai nostri tifosi.

La preparazione inizierà  i primi di agosto probabilmente in sede. C’ è curiosità nel vedere all’opera il

Gallico Catona  targato Antonello Faraone.

 

             

                                                                                                  Giuseppe Calabrò