Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, Viola: salutato Rullo arriva Guariglia. Pronti altri due colpi

Basket, Viola: salutato Rullo arriva Guariglia. Pronti altri due colpi

di Gianni Tripodi – “Il giocatore che sicuramente farà parte della prossima stagione sarà Roberto Rullo, di lui dovrò valorizzare al massimo il potenziale offensivo, può essere devastante in A2”. Furono queste, le dichiarazioni di Antonio Paternoster, durante la conferenza stampa di presentazione da nuovo coach della Viola. A distanza di venti giorni però, tutto è cambiato. Roberto Rullo, con un contratto biennale fino al 30 giugno 2017, ha lasciato lo Stretto. Nessun caso, ma come si è arrivati a questa decisone? La società avrebbe proposto all’atleta una riduzione dell’ingaggio e il prolungamento del contratto, ma Rullo, non accettata la proposta ha deciso così di esercitare la clausola di escape presente sul contratto firmato lo scorso luglio ed ha immediatamente accettato l’offerta di Latina. Accusato il colpo? Macché. Si va avanti con grande serenità ed ottimismo. La società è già pronta ad ufficializzare il terzo acquisto della nuova Viola 2016/2017. Dopo i due playmaker, Roberto Marulli e Lorenzo Caroti, è pronto a sbarcare in riva allo Stretto anche il giovanissimo classe 1997 Tommaso Guariglia. Il lungo si trova attualmente al raduno della Nazionale Under 20 a Roseto degli Abruzzi assieme a Ion Lupusor ed arriverà in prestito dalla Stella Azzurra, società che ne detiene il cartellino. Il dg Condello è attivissimo, vuol costruire un roster intrigante e non di grandi nomi. Trattative avanzatissime ed in fase conclusiva per il giovanissimo classe 96 Jacopo Lucarelli, la scorsa stagione in serie B a Livorno e Lorenzo Molinaro, fedelissimo di Paternoster nell’Agropoli dei miracoli, saranno loro i prossimi due acquisti? Tanti i nomi sul taccuino del dg Condello. Si cercano giocatori motivati e pronti a sposare il progetto con grande entusiasmo. Possibile il ritorno dell’ex Augustin Fabi, a Reggio nella stagione 2012/2013 con Ponticiello in panca, dopo l’ottima stagione disputata a Treviso, tornerebbe di corsa. Capitolo americani. L’esterno sarà un atleta che conosce già il nostro campionato, sfumato Corbett, uno dei nomi accostati ai nero arancio è quello di Chris Roberts. L’ex Siena è un giocatore ecclettico, con tanti punti tra le mani e con una buona attitudine difensiva, piace molto a Paternoster, Roberts, 16.1 punti di media realizzati in canotta Mens Sana, potrebbe diventare il principale terminale offensivo della squadra. C’è ancora tutto il tempo per decidere chi dovrà far parte del roster nero arancio, non c’è fretta, sarà una caldissima estate per Condello e Paternoster.