Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Mezzofondo – Scofano e Nocera conquistano il “1° trofeo Vibo Mare”

Mezzofondo – Scofano e Nocera conquistano il “1° trofeo Vibo Mare”

A Vibo Marina si è tenuta a battesimo la stagione estiva delle gare di nuoto in Acque Libere in una giornata che ha tenuto molto bene dal punto di vista climatico e che ha regalato acque tranquille ai 70 atleti partecipanti. La gara da 2 km., inserita nel circuito nazionale della FIN, si è sviluppata armoniosamente da ogni punto di vista grazie alla società di casa, la Hipponion Nuoto che ha curato la parte organizzativa, grazie alla squisita ospitalità del Lido “La Playa” che ha concesso gratuitamente sdraio ed ombrelloni all’intero movimento (atleti ed accompagnatori), ed alla competente sicurezza assicurata dalla Capitaneria di Porto.

Particolarmente “solare” per la buona riuscita della manifestazione, il presidente Alfredo Porcaro, a cui a preso parte anche in qualità di atleta, dichiarando ancora una volta la caparbia volontà di rilanciare un settore che stenta a decollare per il disinteresse di molte società calabresi, tant’è che, eccezion fatta per l’automotivato movimento Master che garantisce la maggiore partecipazione a questa tipologia di gare, ci si ritrova con le solite 3/4 società presenti con un buon numero di atleti agonisti.

La cronaca ci consegna lo juniores Carmine Scofano della Cosenza Nuoto quale vincitore assoluto della classifica maschile seguito dai categoria ragazzi Francesco Curto del Gruppo Atletico Sportivo e Lo Giudice Fortunato del Pianeta Sport, mentre per la classifica assoluta femminile le juniores del Pianeta Sport, Marina Nocera e Sofia Busonero si sono piazzate rispettivamente prima e seconda seguite da Maria Pia Guerriero della Kroton Nuoto.

Particolarmente soddisfatti i tecnici Vanni Celano e Diego Santoro che tra una settimana accompagneranno la Rappresentativa Calabra al Trofeo delle Regioni a Castellabate, che hanno utilizzato questa fortunata coincidenza di un inizio di stagione anticipato rispetto alle precedenti, quale test sulla distanza breve per i ragazzi, quasi tutti presenti alla gara di ieri e che hanno dato segnali interessanti per il futuro di questa disciplina.
fonte: fincalabria.com