Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 femminile – Altra importante riconferma in casa Sporting, Beita c’è

Calcio a 5 femminile – Altra importante riconferma in casa Sporting, Beita c’è

Anche la fuoriclasse spagnola Beita sposa il progetto Sporting. Dopo Modestia, Marino e Sara Borello, anche Beita farà ancora parte dello Sporting Locri, che continua a lavorare a tutto campo per allestire una formazione che possa essere all’altezza di scontrarsi con tutte le big del campionato a viso aperto. La spagnola è un talento puro, che può ricoprire tutti i ruoli; è, quindi, una riconferma di valore assoluto, e anche nella prossima stagione lo Sporting potrà avvalersi delle sue giocate. Un rinnovo non semplice visto il valore della giocatrice che avrebbe fatto comodo a moltissime squadre, in Italia e in Europa. Beita, dopo aver giocato a livello professionistico in Spagna, arriva al Salandra dall’Ateltico Madrid. Dopo una stagione e mezzo in Basilicata ad altissimi livelli, passa allo Sporting Locri, dove disputa due campionati e viene confermata per il terzo.

Hai ricevuto molte offerte, ma nonostante questo hai deciso di rimanere allo Sporting. Cosa ti ha spinto ad accettare l’offerta del DS De Leo?
Ho deciso di rimanere a Locri, prima di tutto per la fiducia che da subito hanno riposto in me; a Locri ho trovato una grande famiglia, dove mi trovo benissimo, e poi ho accettato perché ho voglia di vincere qualcosa con questo gruppo fantastico, con le mie compagne…
Lo Sporting punta a Final Eight e qualificazione al Golden Round, obiettivi molto importanti, ma che possono essere centrati grazie a un buon gruppo supportato da una dirigenza attenta ad ogni esigenza della squadra. Secondo te lo Sporting potrà dire la sua in un campionato così difficile?
Non sarà un cammino semplice per noi, come non lo sarà per nessuna formazione. Noi dobbiamo pensare a giocare e vincere partita dopo partita. Poi sarà il tempo a parlare…
Fiera dell’importantissimo colpo messo a segno anche il Direttore Sportivo Valentina De Leo. Sei riuscita a strappare il si di Beita, un autentico valore aggiunto per la squadra. Sei soddisfatta di questa importante riconferma?
Abbiamo strappato il si ad un’atleta per noi importantissima. Beita era molto corteggiata, ma da subito il nostro progetto ha sposato le sue idee. Abbiamo avuto modo di trascorrere qualche giorno insieme, ci siamo confrontate ed entrambe abbiamo capito che eravamo dalla stessa parte. Mi ha fatto sudare perché , ovviamente ha voluto pensare, riflettere, in virtù delle offerte ricevute, ma alla fine il tanto sospirato si è arrivato e non posso che esserne felice. Sono molto soddisfatta, certo, ma non abbiamo tempo di cullarci sugli allori, abbiamo tanto da lavorare e noi lo faremo meglio possibile per arrivare pronti al nuovo campionato.