Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto – L’under 17 dell’Auditore Crotone è tra le migliori d’Italia

Pallanuoto – L’under 17 dell’Auditore Crotone è tra le migliori d’Italia

Tra le prime otto squadre d’Italia. Alle finali nazionali di pallanuoto Under 17, la R.N. Auditore Crotone del Presidente Ape e del Mister Arcuri, è nella Top Ten Italiana Under 17 “B” e questo inorgoglisce non poco tutto l’ambiente pallanuotistico cittadino perché l’anno 2016 sta regalando grandissimi risultati alla società pitagorica. Dopo la Promozione storica in serie “B” della squadra maggiore, un altro successo, anch’esso atteso da più di quarant’anni, del settore giovanile che si colloca al sesto posto in Italia nella categoria Under 17.

Un risultato che mancava alla città di Crotone addirittura dagli anni settanta quando la Rari sfoderava vittorie impressionando il mondo pallanuotistico nazionale.

Nel Centro Federale UNIPOL Blu Stadium ad Avezzano l’Auditore si è dovuta confrontare con il meglio del panorama pallanuotistico italiano per la conquista del Titolo di Campione d’Italia.  

NC Monza, Tgroup Arechi, Zero9 Roma, Pol. Acese, Vela N. Ancona, San Mauro Nuoto, Roma Waterpolo sono state in lizza con la squadra crotonese per il gradino più alto del podio in una Finale di altissimo profilo tecnico. Osservatori delle squadre nazionali hanno potuto infatti apprezzare le qualità dei Team annotando ed individuando gli atleti che potranno far parte delle rappresentative italiane per l’annata 2017.

Il sesto posto della squadra pitagorica è stato quindi un grandissimo successo per una società ed un allenatore che in pochi anni di duro lavoro hanno riportato Crotone ai livelli che gli competono. La Rari è stata da tutti considerata una vera e propria rivelazione. Non è stato facile raggiungere le Finali. Primi contro ogni pronostico nel Campionato Interregionale (Puglia-Calabria) dove, i pitagorici hanno dovuto “scontrarsi” contro squadre di prim’ordine come il Modugno di Bari che era detentrice del Titolo Nazionale 2015. Con caparbietà, volontà e tanto lavoro però, i ragazzi crotonesi sono riusciti a qualificarsi per le Semifinali Nazionali di Roma dove non si sono cullati per il risultato già eclatante di “esserci” ma anzi, hanno sfoderato una serie di prestazioni straordinarie che gli hanno consentito di raggiungere con merito il Top nazionale e porsi all’attenzione della pallanuoto che conta.

In quell’occasione infatti si sono posizionati secondi dopo lo Zeronove di Roma, che poi ha vinto il Titolo Italiano nella Fianale, e davanti a squadre di grosso calibro come l’Azzurra Prato, R.N. Salerno, CC Ortigia di Siracusa e Pol. Coop. Parma. Un cammino trionfale per una finale che ha lasciato il segno in un gruppo che rappresenta il futuro della pallanuoto crotonese

La formazione della R.N. Auditore Crotone: S. Sibilla, F. De Lucia, E. Buzzurro, G. Fusto, G. Vasovino, B. Ciligot, G. Candigliota, M. Chiodo, C. Labonia, M. Lucanto, A. Torromino, M. Oppido, M. Cavallaro.

Coach: F. Arcuri