Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Ippica: concorso Fise e MPAAF, il presidente della Provincia Bruno premia cavalieri e amazzoni

Ippica: concorso Fise e MPAAF, il presidente della Provincia Bruno premia cavalieri e amazzoni

“Un successo per lo sport. Una grande partecipazione che premia gli sforzi compiuti dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro, e dal Comitato regionale Fise, in questo momento particolarmente difficile dal punto di vista economico per Enti fondamentali come le Province che rischiano di non poter erogare i servizi essenziali”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, che ha voluto salutare i cavalieri e le amazzoni ospiti del Parco Ippico “Valle dei Mulini” che hanno partecipato al Concorso organizzato dalla Federazione nazionale sport equestri e dal ministero delle Politiche agricole alla Valle dei Mulini, competizione che rientra nel circuito classico MPAAF. Quella che si conclude oggi è la prima delle numerose gare che saranno ospitate nella rinnovata struttura dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro: il prossimo appuntamento in calendario, infatti, è una gara internazionale per la selezione dei giovani atleti che aspirano a far parte delle squadre nazionali che si terrà dal 4 all’8 agosto. Un’altra intensa mattinata di competizioni, dal campo prove al campo gare, nella splendida cornice della Valle dei Mulini che ha saputo attirare l’attenzione di tanti appassionati grazie all’intenso impegno dell’Ente intermedio di Catanzaro e della Fise Calabria. “Il nostro obiettivo deve essere proprio quello di ampliare la partecipazione, attraverso l’ulteriore innalzamento della qualità della struttura per garantire la presenza di atleti e appassionati di questo sport affascinate – ha detto ancora il presidente Bruno –. Incrementare il numero delle presenze ed emergere nei circuiti ippici nazionali ed esteri significa avere importanti benefici per il territorio provinciale e regionale, con una importante ricaduta economico nell’indotto turistico e dell’accoglienza. La Valle dei Mulini, assieme al Parco della Biodiversità mediterranea, è una struttura patrimonio della comunità: chiediamo ai cittadini di aiutarci a preservala, tenendo presente degli sforzi economici che l’Ente sopporta in una fase di tagli e ridimensionamenti e di trasferimento di competenze, tra cui proprio la gestione dei Parchi”. Il presidente Bruno ha salutato gli atleti, alla presenza del presidente del Comitato Fise Calabria, del consigliere provinciale Emilio Verrengia e l’assessore comunale allo Sport, Giampaolo Mungo, ha premiato alcuni dei cavalieri e delle amazzoni in gara questa mattina, in particolare ha assistito alla Categoria 5 anni Elite-giudizio, della Categoria 6 anni Sport-Giudizio e della Categoria 5 anni Sport-Precisione.

Il concorso ippico nazionale riservato a cavalli italiani, ospitato nella struttura sportiva dell’amministrazione provinciale di Catanzaro, ha avuto come obiettivo anche quello di valorizzare gli allevamenti del nostro territorio. “Un grande successo di iscritti – ha ribadito il presidente del Comitato Fise Calabria, Roberto Cardona -. Alla fine parliamo di 177 iscritti per 220 percorsi, provenienti da Calabria, Puglia, Sicilia e Basilicata. Il Parco Ippico ha una sua importante tradizione, e nella sua veste rinnovata aspira ancora di più ad occupare una posizione primaria nei circuiti ippici nazionali ed esteri con conseguenti benefici per il territorio provinciale e regionale”.

I premiati delle categorie in gara in mattinata, premiati dal presidente Bruno:

  • Categoria 5 anni Elite-giudizio:

  1. Bellacicco Nicola su Kaiman Boy (Puglia);

  2. Carrabotta Giuseppe su Faluky (Sicilia);

  3. Toscano Paolo su One Way (Sicilia);

  4. Carrabotta Giuseppe su Frufru di Nxima (Sicilia);

  5. Ruggieri Alessia su Verusca Life (Sicilia);

  6. Macchiarella Giancluca su Tahiorn (Sicilia)

  7. Bagalà Giuseppe su Elliot della Corte (Calabria)

  • Categoria 6 anni Sport-Giudizio:

  1. Caccamo Salvatore su Orsanos (Sicilia);

  2. Ionà Pasquale su Vanità D’amour (Calabria);

  3. Tucci Vincenzo su Fler (Basilicata).

  • Categoria 5 anni Sport-Precisione:

  1. Casella Ginaluca su Zenaide (Calabria);

  2. Salerno Mattia su Zeta Del Boschetto (Calabria)

Gli altri risultati sono consultabili sul sito del Comitato Fise Calabria.