Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Saraniti: “Vibonese, voglio restare qui. Società tra le migliori d’Italia”

Saraniti: “Vibonese, voglio restare qui. Società tra le migliori d’Italia”

In attesa di avere notizie ufficiali riguardo la nuova conduzione tecnica, con Di Maria ormai fuori dai giochi, la Vibonese inizia a programmare il proprio futuro, guardando con particolare attenzione a quello che potrà succedere nel consiglio federale di oggi sulla questione ripescaggi. Perchè la società ha già manifestato interesse e volontà a partecipare ad una eventuale graduatoria nel momento in cui vi saranno criteri e parametri utili ad ottenere il passaggio al calcio professionistico. E parlando di futuro, i primi obiettivi saranno quelli di provare a confermare alcuni giocatori ritenuti importanti a prescindere dalla categoria come il duo d’attacco Allegretti-Saraniti. Sul primo c’è il forte interessamento di parecchie società di categoria superiore e spesso al suo nome è stato accostato quello del Cosenza, per ammissione dello stesso calciatore attraverso le colonne di Gazzetta del Sud, anche su Saraniti le richieste non mancano: “Ho ricevuto diverse chiamate dalla Lega Pro e dalla serie D, ma per me non è una questione di categoria. Il desiderio è quello di proseguire il rapporto con la Vibonese che per me è in testa alla lista delle preferenze. Una società come questa con dirigenti come il presidente Caffo, il direttore generale Beccaria e il direttore sportivo Battaglia, si fa fatica a trovarla in Italia. Anche la mia famiglia si trova molto bene a Vibo, voglio restare qui”.