Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nuoto Master – Ai campionati Europei definitiva consacrazione per la Lacinia Crotone

Nuoto Master – Ai campionati Europei definitiva consacrazione per la Lacinia Crotone

Definitiva consacrazione internazionale della Lacinia Nuoto Crotone Master ai Campionati Europei di nuoto che si sono svolti nel London Acquatics Centre di Londra, piscina che ha ospitato le Olimpiadi del 2012 e gli ultimi Europei di Nuoto, Tuffi e Sincronizzato dei vari Magnini, Pellegrini. Gli Europei Master sono stati un successo straordinario sia per il numero di partecipanti, ben 25.00 tra nuoto, Tuffi e Sincronizzato, sia per le prestazioni complessive degli atleti consci di partecipare ad un evento unico ed entusiasmante. Organizzazione impeccabile anche se l’elevato numero di nuotatori e di pubblico ha costretto gli atleti a sottoporsi a massacranti tour de force ma è giusto che sia così. Tutta Europa presente, il meglio del nuoto master ha gareggiato in un’atmosfera surreale ed emozionante. In una bolgia incredibile le gare si sono susseguite incessantemente con tifo da stadio dei supporter delle varie nazioni in gara.

Molti gli Italiani e grandi risultati cronometrici a testimonianza di quanta qualità alberghi a tutte le età. La Lacinia Nuoto, gloriosa società sportiva crotonese che si allena nell’impianto olimpionico di Via Giovanni Paolo, esce tra gli applausi da questa kermesse. Il Presidente Rizzo ed il Vice Presidente Amideo hanno raccolto un risultato che va ben oltre le più rosee aspettative. Il gruppo pitagorico si è presentato al prestigioso appuntamento, preparatissimo con la punta di diamante Salvatore Sinopoli che fin dalla vigilia sapeva di essere un candidato per le medaglie della categoria M65 nei 200 misti, 50 e 100 Farfalla. La squadra crotonese era costituita, oltre che dal campionissimo Sinopoli, da Fortunata Salvemini, unica donna del gruppo, Adolfo Scicchitano, Francesco Garofalo, Salvatore Galardo, Daniele Paonessa e Felice Amideo. Team di prim’ordine giunto nella metropoli inglese con la convinzione di essere pronta per grandi risultati. La preparazione era stata curata nei minimi dettagli grazie alla consulenza del Mister Roberto Fantasia, allenatore della Kroton Nuoto, al quale lo Staff tecnico Lacinia si è affidato per elevare la qualità degli allenamenti. Impegno ed attenzione ai particolari sono stati il leitmotive della vigilia e tutto è andato per il meglio. <<sono contento della prestazione della squadra>> ha dichiarato Fantasia <<…il settore Master ha seguito con impegno e serietà il programma di allenamenti ed ero sicuro che avrebbero fatto un figurone>> a seguire Salvatore Sinopoli plurimedagliato e pluricampione Europeo <<E’ stata un’esperienza unica, indescrivibile. Sono soddisfatto dei risultati conseguiti e voglio ringraziare i miei compagni di squadra per l’appoggio costante ed il Mister Fantasia per la sua professionalità e qualità della preparazione che ha permesso a tutto il gruppo di esprimersi al meglio>>.

Salvatore Sinopoli ha incantato il London Acquatics Centre nei 200 misti M65 con una condotta di gara quasi impeccabile. Vittoria e Record Italiano migliorato di ben 13 secondi per lui. Il crono di 2’46”82 rappresenta la migliore prestazione di sempre in Italia ed il Titolo di Campione D’Europa è stata la ciliegina sulla torta di un’annata per lui unica. Basti pensare che solo nel 2016, Sinopoli ha migliorato ben sei Primati Italiani nei 50 e 100 delfino e 200 Misti. Cosa dire di più!  Non contento è riuscito a primeggiare anche nei 50 Farfalla con una condotta di gara impeccabile vincendo con classe e conseguendo, oltre il Titolo Europeo, anche il nuovo Primato Italiano della distanza con il tempo di 31”29. Ancora esaltante la sua prestazione nei 100 Farfalla dove, oltre ad un altro Primato Italiano, ha vinto l’argento con un fantastico 1’13”03. Consacrazione per l’icona crotonese del nuoto master. L’unica donna Fortunata Salvemini M50 ha tenuto alto il nome del settore femminile della Lacinia conseguendo ben 5 nuovi primati regionali. Nei 100 sl infatti ha vinto con Record Regionale la sua batteria con 1’16”02 con un “passaggio” nei 50 metri di 35”63 che rappresenta ancora un altro Primato Regionale. Risultato che la colloca al terzo posto tra le italiane in gara. Nei 200 sl ancora una vittoria in batteria con 2’50”02 ed ancora Record Regionale. Nei 100 dorso, seconda in batteria con 1’27”52, Nuovo Record Regionale ed ancora Record al passaggio dei 50 m con 38”54. Anche in questa gara la Salvemini è stata la terza delle Italiane.

Daniele Paonessa M65 ha difeso con i denti il suo titolo di Campione D’Italia uscente nei 200 sl con 2’46”09 concludendo al 9° posto in Europa e stabilendo il Nuovo Primato Regionale della categoria mentre nei 100 sl, secondo degli italiani, con 1’13”24 ha migliorato il Primato Regionale classificandosi al 7° posto.

Adolfo Scicchitano M65 impegnato nei 50 dorso dove con 46”49 ha vinto la sua batteria giungendo 3° tra gli Italiani, così come nei 100 dorso dove ha stabilito il Nuovo Primato Regionale della categoria con 1’44”20. Infine terzo in batteria nei 200 dorso con 3’56”82, quarto tra gli italiani, ed ancora Primato Regionale migliorato. Francesco Garofalo M60 nei 200 Misti ha completato la sua fatica in 3’28”68 mentre nei 200 sl ha vinto la sua batteria con 2’49”99.

Felice Amideo M50 ha vinto la sua batteria sia nei 50 farfalla con 32”74 che i 50 sl con 30”26. Infine lo sfortunato Salvatore Galardo M55 che nei 200 dorso è stato squalificato per virata irregolare al “passaggio” dei 50 quando era nettamente al comando della sua batteria.

Una prestazione quindi lusinghiera di tutto il gruppo che rientra con tre medaglie, due titoli europei, tre primati italiani e 12 Primati regionali. Un Team sempre più conscio del profilo internazionale che oramai occupa. Ora tutti concentrati per i Campionati Italiani di Riccione che si disputeranno a fine giugno dove Sinopoli e compagni cercheranno di migliorarsi ulteriormente e dare altre soddisfazioni.