Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Nicole Orlando a Reggio Calabria con il sorriso che vince

Nicole Orlando a Reggio Calabria con il sorriso che vince

Ricordi, emozioni, sfide da vincere, traguardi sociali da raggiungere. Ma anche tante richieste di foto e di autografi. Al termine tanti fiori, pioggia di premiazioni e pubblico tutto in piedi per il lungo applauso finale: è stata davvero una giornata speciale quella trascorsa a Reggio Calabria da Nicole Orlando, l’atleta piemontese con sindrome di down che ha vinto quattro medaglie d’oro ai mondiali di categoria che si sono svolti in Sudafrica.
Invitata dal Panathlon Club, Nicole ha scelto di condividere i suoi successi con tanti ragazzi della nostra città che hanno affollato la sala Monteleone di palazzo Campanella. La serata, condotta da Anna Foti, si è aperta il video messaggio augurale del presidente del CONI Giovanni Malagò.
Nei loro saluti istituzionali, si sono congratulati per l’iniziativa il capo di gabinetto della presidenza del consiglio regionale Ugo Massimilla, il sindaco Falcomatà, l’assessore comunale allo sport Zimbalatti, il presidente del CONI Calabria Condipodero, il responsabile del comitato paralimpico Fortunato Messineo, il governatore dell’area meridionale del Panathlon Laganà. Con molta sensibilità,l’assessore provinciale alla cultura Eduardo Lamberti Castronuovo ha proposto poi un minuto di raccoglimento per le 45 vittime dell’ultimo naufragio avvenuto al largo delle coste libiche, giunte domenica al porto di Reggio Calabria.
La manifestazione si è poi snodata sulla falsariga di uno spettacolo da prima serata Tv.
Richiamati di volta in volta dal giornalista Rai Tonino Raffa, sullo schermo sono apparsi in sequenza i filmati degli eventi che hanno scandito negli ultimi mesi la crescente popolarità di Nicole Orlando: i complimenti del presidente della Repubblica Mattarella; la passerella sul palcoscenico del Festival di Sanremo; la partecipazione a “La vita in diretta” e quella a “Ballando con le stelle”.
L’atleta, che era accompagnata dal padre, Giovambattista Orlando, nel ringraziare si è commossa più volte, ricordando che per lei lo sport è vita e ribadendo che le sue vittorie ed i suoi successi sono dedicati alla nonna Fiorella, personaggio chiave della sua infanzia, che oggi purtroppo non c’è più.
> All’iniziativa, patrocinata dal Consiglio regionale e dal CONI Calabria, hanno aderito l’associazione stelle al merito sportivo (un premio lo ha consegnato di persona il presidente Demetrio Albino), i licei scientifici “Volta” e “Da Vinci”, il convitto Campanella, l’istituto Vittorino da Feltre, il comitato paralimpico, il Circolo Tennis Polimeni, il Circolo Velico, la Fidapa Morgana e diversi enti di promozione.
La kermesse ha centrato in pieno gli obiettivi del Panathlon di Reggio, finalizzati a ribadire che con la tenacia e la volontà nessun traguardo è impossibile e tutte le sfide, anche le più difficili, si possono vincere. E’ stata anche una occasione per tracciare un cammino comune che deve portare ad abbattere la diffidenza verso il mondo della disabilità, proseguire la battaglia contro la discriminazione e contro la violenza ai danni delle donne, professare giornalmente i valori dello sport per la crescita della società civile.
Nicole Orlando sarà questa sera al Quirinale alla cena di gala offerta dalla presidenza della Repubblica in occasione di un incontro ufficiale con gli atleti azzurri.

nicolerolando6 nicoleorlando5 nicoleorlando4 nicoleorlando3 nicoleorlando2 nicoleorlando1