Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Presentato il Beach Soccer Catanzaro, disputerà il campionato di Serie A

Presentato il Beach Soccer Catanzaro, disputerà il campionato di Serie A

Tra conferme e nuovi acquisti il Beach Soccer Catanzaro è pronto anche quest’anno a dar battaglia sulle spiagge di tutta Italia. Cercare di migliorare l’ottavo posto raggiunto nella scorsa stagione resta  l’obiettivo a cui puntare. La squadra che prenderà parte all’imminente campionato italiano di A, accompagnata dallo staff tecnico e dirigenziale è stata presentata ieri alla sua città in un incontro pomeridiano svoltosi nella sala concerti di Palazzo De Nobili.

Al tavolo per illustrare il progetto della società del Presidente Giuseppe Procopio c’erano il direttore sportivo Pino Procopio, il responsabile dell’area tecnica Francesco Procopio oltre che fondatore di questa longeva e importante realtà sportiva, l’allenatore Andrea Parentela, e l’assessore allo sport Giampaolo Mungo. Proprio quest’ultimo ha dato il via ai lavori con un intervento in cui ha elogiato l’impegno e lo sforzo – anche economico – della famiglia Procopio che ancora una volta permetterà a Catanzaro di essere rappresentata degnamente a livello nazionale puntando anche su diversi talenti locali. Lo spirito di appartenenza di questi elementi dell’organico  sarà la forza trainante per l’intero gruppo. Poi la consegna del gagliardetto giallorosso in segno di riconoscenza  da parte di tutta la città.

A competere in questo campionato di beach soccer che si appresta a vivere la sua 13° stagione sempre sotto l’egida della FGCI-Lega Nazionale Dilettanti saranno 20 squadre: Barletta, Brescia, Canalicchio Ct, Ctanese, Catania, Catanzaro, Lamezia Terme, Lazio, Licata, Livorno, Milano, Napoli, Pisa, Riccione, Romagna, Sambenedettese, Terracina, Vastese, Viareggio e Villafranca.

Squadre molto attrezzate e che possono contare sul sostegno di grandi sponsor . Eppure secondo il direttore sportivo Procopio non c’è da sentirsi inferiori. “Sono molto soddisfatto della squadra che abbiamo allestito assicurandoci le prestazioni di alcuni top player – ha detto – e dando spazio a giovani promettenti. A regalarci una grande emozione e a darci un’energia particolare è stato il ritorno a casa di Raffaele Ortolini che nel reparto offensivo farà sicuramente la differenza”. Un ringraziamento da parte del ds a nome anche del Presidente Procopio, assente all’iniziativa per motivi personali, è stato rivolto alle realtà imprenditoriali locali che anno scelto anche quest’anno di scommettere sul potenziale della BS Catanzaro. In prima linea compare il nome della Ecosistem di Rocco Aversa, un’azienda lametina che ha assicurato un sostanzioso supporto permettendo di sviluppare al meglio i programmi per il 2016. A questo si affiancano altri sponsor: Almaelettrica, Metroquadro di Pasquale Squillace, Leone Auto e Econet. “Il loro contributo è indispensabile – ha concluso – per regalare alla nostra città un palcoscenico importante come la massima serie di Beach Soccer”.

Il Beach Soccer Catanzaro vanta una storia quasi ventennale ed è particolarmente curiosa la circostanza della sua fondazione quando venne battezzata con il nome di Panarea Soccer Catanzaro. A raccontarlo con una certa emozione è stato Francesco Procopio, uno dei padri,  che vanta ben 14 anni di esperienza nel calcio sulla sabbia, oltre che un curriculum di tutto rispetto: ha giocato in Serie b, C1 e C2 con Catanzaro, Mantova, Messina e altri club nel ruolo di trequartista. “Mi trovavo in vacanza in un villaggio del “Ventaglio” e mi è stato chiesto di presentare una squadra per partecipare ad un torneo amatoriale di beach soccer organizzato dal tour operator. L’idea è partita da me, Saverio Mirarchi e Salvatore Caputo e poi è diventata una grande passione per questo sport di cui apprezzo soprattutto il fair play, il comportamento di correttezza e realtà che lo caratterizza. È questo ancora oggi l’insegnamento che cerco di trasmettere alla mia squadra”.

È toccato a Mister Andrea Parentela – riconfermato sulla panchina del BS Catanzaro dopo aver dimostrato di fare bene lo scorso anno quando a campionato avviato ha lasciato il ruolo di giocatore per  subentrare a Mister Vanzetto – chiudere il giro degli interventi: “Ringrazio la famiglia Procopio per aver riposto fiducia ancora una volta in me e nelle mie qualità professionali. È motivo di orgoglio per me mettere a disposizione della squadra della mia città il mio bagaglio di esperienza anche se il mio non è un lavoro che porto avanti da solo ma con l’apporto di tutte le altre figure che fanno parte del team tecnico. Con la squadra ho da subito stabilito un rapporto familiare. Credo molto nei miei ragazzi perché sono convinto che il cuore può arrivare dove non può la tecnica. Il nostro unico obiettivo deve essere uscire dal campo sempre a testa alta e consapevoli di aver dato il massimo alla fine di ogni gara”.

In attesa del primo incontro stagionale, la gara di Coppa Italia del 2 giugno (ore 14,30) contro la corazzata Pisa, i giallorossi sono impegnati nelle sedute di allenamento sulla sabbia di Giovino,  già dallo scorso 16 maggio. La rosa a disposizione di Mister Parentela e capitanata da Valerio Staffa, che da ben 9 anni indossa la casacca del BS Catanzaro, è la seguente:

Portieri:  Antonino (Tony) Piazza Classe (1974), Gianmarco Lombardo  (1992), Giuseppe Iezzi  (1993), Raffaele Talotta (1992); Difensori:  Francesco Vasile (1980), Valerio Staffa (1980), Giuseppe Morabito (1986) Alessio Mauro (1990); Esterni: Lorenzo Barbieri (1978), Francesco Bassi De Masi (1990), Domenico Bronzi (1994), Andrea Cittadino (1992), Saverio Pilò (1992), Andrea Capicotto (1992); Attaccanti:  Raffaele Ortolini (1992), Luca Alampi (1987), Marian Maciuca (Maci) (1981), Pino Ruggiero (1991), Carlo De Feo (1999),  Corrado Iorfida (1994).

A completare la struttura societaria c’è il Vice Presidente Francesco Gigliotti, gli avvocati  Vittorio Coscarella e Santo Viotti per l’Ufficio Legale, il medico sociale Francesco Migliano, l’addetto stampa Rosita Mercatante e i responsabili del settore marketing Emilio Miriello e Dario Negro di Direzione Brand. Per quanto riguarda invece lo staff tecnico a completae il quadro l’allenatore in seconda Pietro Longobardi, il preparatore atletico Domenico Garcea e il magazziniere Benito Procopio.

Una buona dose di entusiasmo tra le fila del Beach Soccer Catanzaro non manca: restiamo in attesa di risultati esaltanti che portino in alto i colori giallorossi!