Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto, Serie C – L’Auditore Crotone chiude col botto nell’ultimo appuntamento stagionale

Pallanuoto, Serie C – L’Auditore Crotone chiude col botto nell’ultimo appuntamento stagionale

R.N. AUDITORE CROTONE: Palermo, Amatruda, Arcuri V., Bellone, Poerio, Riganello, Spadafora, Pantisano, Graziano, Scorza, Fusto, Pacenza

Allenatore: Sig. Francesco Arcuri

FIMCO SPORT MAGLIE: Mancino, Calo’, Dovera, Mercaldi Coluccia, Corbelli, Falco, Pariti, Gaetani, Giannuzzo, Mercaldi S., Veneziano

Allenatore: Sig. Simone Falco

Chiusura col “botto” per la neopromossa Rari Nantes Auditore nell’ultimo appuntamento di questa straordinaria stagione culminata con la vittoria del Campionato nazionale di Serie “C” Girone 6.

Pur in formazione rimaneggiata per l’assenza di pedine importanti e del portiere titolare Cortese, l’Auditore è riuscita ugualmente a superare l’ostico Fimco Maglie nella Piscina Comunale di Brindisi. Il Fimco non rappresentava un avversario facile perché una sconfitta poteva risucchiarlo nella bagarre della retrocessione. I pugliesi quindi si sono presentati agguerritissimi ed ancora più motivati quando si sono resi conto che l’Auditore non era in formazione tipo ed aveva addirittura tra i pali il portiere della giovanile Under 15 Palermo ed in attacco anche il piccoli Pacenza e Fusto.

L’incontro è stato molto “tirato” sia dal punto di vista atletico che, e soprattutto, agonistico. Due squadre che hanno giocato a viso aperto non tutelate però da un arbitraggio adeguato che ha scontentato entrambe le contendenti. Non sembrava per nulla l’ultima gara del Campionato. Il Fimco è partito fortissimo andando in vantaggio sul 5-3 alla fine del primo quarto caratterizzato da azioni veloci e molti errori da entrambe le parti. A segno per l’Auditore Poerio, Spadafora e Graziano.

Secondo quarto all’insegna della Rari che è riuscita a rosicchiare un goal limitando il gap a sole due reti. A metà gara il Fimco infatti, conduceva per 6-5.

Al cambio di campo sia l’Auditore che i pugliesi, si sono equivalsi riuscendo ad annullarsi nonostante alcune belle manovre di Arcuri e compagni vanificate dal portiere di casa e anche da qualche discutibile decisione arbitrale.

Ultimo quarto con l’Auditore più motivata e convinta di riuscire nell’impresa di ribaltare il risultato. Detto fatto con la doppietta di Vincenzo Arcuri sempre grande protagonista, la rete di Amatruda, Spadafora e Graziano ed il Fimco soccombe per 10-9.

Ora in vacanza per recuperare le forze e prepararsi alla stagione agonistica 2016-17