Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Karate – Ancora un riconoscimento per Vincenzo Ursino

Karate – Ancora un riconoscimento per Vincenzo Ursino

Ancora una soddisfazione sportiva e professionale per la Cintura nera 5° dan di karate, nonchè 2 volte Campione Nazionale di karate, Vincenzo Ursino.

Il Presidente e Direttore Tecnico del Centro Studi Karate è stato, infatti, convocato come arbitro alla “Coppa Italia” di ARTI MARZIALI che si svolgerà a Messina il 4 ed il 5 di Giugno. Si tratta della più importante manifestazione sportiva del settore dopo il campionato nazionale.

Un evento valevole, inoltre, per la qualificazione ai mondiali di Malta del prossimo novembre.

Un’occasione, dunque, di particolare pregio per il più volte arbitro Mondiale ed Internazionale di Arti Marziali nonchè responsabile nazionale dei “KATA” ma anche per l’intero CSK di cui il D.T. Ursino è ormai da numeroso tempo il volto.

Molteplici sono, infatti, gli attestati di stima ed i premi ritirati dal CSK e dal suo Presidente il Maestro Vincenzo Ursino, solo per citarne qualcuno: i Premi CONI 2011, 2010, 2009 e 2008 e STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO 2013, premiato dall’Amministrazione Regionale, Provinciale e diverse Amm. Comunali. Dal 1988 ad oggi il Centro Studi Karate ha collezionato una serie crescente ed inarrestabile di riconoscimenti, giunti a testimonianza dell’alto livello di qualità e del costante impegno di questa Associazione  Sportiva, sulla strada tracciata dal suo Presidente.

Il ruolo del CSK si svolge su diversi piani: infatti il team  calabrese ha esportato al di fuori dei confini regionali e nazionali il nome della Calabria, valorizzando l’immagine positiva e costruttiva della nostra terra affermandosi nei Campionati Nazionali di KARATE o ARTI MARZIALI organizzati da diversi Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I. conquistando ad oggi 122 titoli nazionali, 82 medaglie d’argento e 88 medaglie di bronzo; strepitosi i risultati ottenuti anche ai Mondiali con un bottino di 40 titoli iridati, 27 medaglie d’argento e 19 di bronzo.

Ma al di là della attività agonistica, foriera di questi numerosi riconoscimenti,   il CSK esprime un’attenzione costante alla formazione sul territorio dei giovani e giovanissimi sportivi in erba.

Grazie alla collaborazione con diversi Istituti Scolastici della provincia reggina, infatti, si è da tempo dato avvio a numerose forme di partecipazione sportiva già nelle scuole, consentendo a migliaia di bambini, in oltre 25 anni di attività, di accostarsi gradualmente alla disciplina del karate. Il valore aggiunto che l’attività svolta da oltre un ventennio dal CSK esprime, oramai vessillo e fiore all’occhiello di questa regione.