Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto maschile serie B – L’ASD Cosenza Nuoto perde di misura con la capolista

Pallanuoto maschile serie B – L’ASD Cosenza Nuoto perde di misura con la capolista

ASD Cosenza Nuoto – CUS Unime Joma 6-8 (1-3,1-1,2-4,2-0)

ASD Cosenza Nuoto: Guaglianone An., Cerchiara(2), Mascaro, Chiappetta(2), Jelavic(2), Ponte, Manna C., Cavalcanti M., Guaglianone Al., Fasanella, Bosco, Stellato, Morrone. Allenatore: Francesco Manna.

CUS Unime Joma: La Tona, Accorsi, Naccari A., De Francesco(1), Arcovito, Trocciola(3), Lanfranchi(2), Vittorioso(2), Bonansinga, Naccari F., Manna, Basile, Cama. Allenatore: Sergio Naccari.

Arbitro: Carlo Iori di Latina.

Note: 7 falli a favore ASD Cosenza Nuoto, 9 falli a favore CUS Unime Joma. Chiappetta (ASD Cosenza Nuoto) uscito per limiti falli. Esordio stagionale per Carmine Manna (ASD Cosenza Nuoto).

Una battuta d’arresto di misura che contro la capolista ci può stare, ma che grande partita che ha giocato L’ASD Cosenza Nuoto. E’ finita 8-6 per i siciliani ma la squadra allenata da Francesco Manna ha lottato facendo vedere anche una efficacia pallanuoto e mettendo in difficoltà la compagine messinese. Grinta, carattere, determinazione quelle messe in vasca da Chiappetta e compagni per contrastare la maggiore esperienza degli avversari. Per quello visto in vasca il divario con la capolista non si è avvertito e questo lascia ben sperare per la salvezza. Una partita piacevole quella alla quale ha assistito il pubblico presente, accorso a sostenere la propria squadra. Esordio stagionale nell’ASD Cosenza Nuoto, per Carmine Manna, tornato ad indossare la “sua” calottina numero 7 dopo circa sei anni di assenza dalle vasche. “E’ stata una grande emozione – sottolinea Carmine Manna – riprendere a giocare dopo tanti anni e sono soddisfatto del contributo dato alla squadra. Abbiamo giocato un’ottima partita contro la prima in classifica e questo ci fa ben sperare per la salvezza”.