Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Atletica – A Gioia Tauro i Campionati Regionali di corsa su pista

Atletica – A Gioia Tauro i Campionati Regionali di corsa su pista

Presso il Polivalente di Gioia Tauro, si sono svolti i Campionati Regionali assoluti su pista dei metri 10000 e della corsa dei 20 minuti riservata alla categoria allieve. Le gare iniziano proprio con la categoria allieve, dove Francesca Pancione, allieva della Cosenza K42, ha dovuto fare la gara senza alcun riferimento di avversarie, ma sostenuta dall’incoraggiamento dei compagni di squadra e dai propri familiari, ha avuto una pregevole condotta di gara che, le ha permesso di ottenere il buon risultato di metri 5.032, percorsi nell’arco dei 20 minuti previsti. In merito alla gara dei m. 10000, riservata al settore assoluto, si sono svolte n. 2 serie, per un totale di 32 atleti uomini e donne. Nella gara femminile, dove era permessa la partecipazione di atleti provenienti da altre regioni, scontata era la vittoria di Palma De Leo (G.S. Lammari Lucca) che impone alla stessa gara un ritmo proibitivo per le avversarie. Alla fine, i 25 giri di pista vengono ultimati col tempo di 37:21.8; niente male se si considera che l’atleta gioiese, mamma di due baldi “miniatleti”, appartiene alla categoria master degli SF35. Per il secondo posto, relativamente alla gara, si danno battaglia Francesca Paone della Fiamma Atletica di Catanzaro e Chiara Raffaele dell’Atletica San Costantino. Per buona parte della gara è l’atleta vibonese a essere in vantaggio sull’avversaria ma, sul volgere della stessa, vuoi per un calo di forze della Raffaele, che per un crescendo di Francesca Paone, è quest’ultima che si porta avanti, mantenendo la posizione e riuscendo a conquistare il titolo regionale calabrese col tempo di 43:29.5; staccata di circa 30 secondi taglia il traguardo Chiara Raffaele e, a completare il podio, si colloca Irene Pascone della Cosenza K42. Nella gara maschile è un quintetto che conduce compatto la gara per diversi giri dopo lo sparo di avvio; tra questi anche Giuseppe Pilello, palmese che difende i colori dell’Atletica Civitanova, che è stato costretto al ritiro quando ancora la gara non era entrata nel vivo. Insieme a Pilello, altri sette atleti abbandonano prima del completamento della gara. Non mollano invece Paolo Audia (SM35 dell’Asd Jure Sport) e lo junior Edoardo Misurelli dell’Atletica Cosenza, che si danno battaglia fino a pochi giri dal termine, quando il giovane cosentino aumenta il ritmo e conclude senza affanno la sua fatica, completando i 25 giri di pista col tempo di 33:28.9. Staccato di circa 40” taglia il traguardo Paolo Audia (34:09.0) e al terzo posto si piazza Aldo Carbone (Cosenza K42) col tempo di 34:27.8. La classifica regionale di società per il settore assoluto vede vincitrice l’Atletica Fiamma Catanzaro nel settore femminile, seguita dall’Atletica san Costantino e dalla Cosenza K42; in quello maschile dominio della Cosenza K42, seguita dall’Asd Jure Sport e dalla Running Bagnara.

fonte: calabria.fidal.it