Home / Sport Strillit / Volley serie A2 – Pazza Tonno Callipo, vince in rimonta e va in finale!

Volley serie A2 – Pazza Tonno Callipo, vince in rimonta e va in finale!

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CONAD REGGIO EMILIA 3-2 (19-25, 25-16, 20-25, 25-23, 15-10)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 5, Marra (L), Casoli 7, Michalovic 23, Forni 9, Vedovotto 12, Maccarone, Sardanelli, Silva De Araujo 10, Presta 10. Non entrati: Korniienko, Ferraro, Corrado. Allenatore: Mastrangelo
CONAD REGGIO EMILIA: Cetrullo 16, Bonante, Dolfo 20, Tondo 9, Kody 9, Benaglia 11, Silva 4, Scaltriti, Marchiani 3, Morgese (L), Douglas-Powell 2. Allenatore: Cantagalli
ARBITRI: Canessa e Zingaro
NOTE: durata set: 25’, 27’, 25’, 32’, 17’. Tot. 126. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 16, ace 3, ric. perf. 58%, ric. pos. 27%, att. 43%, muri 6. Conad Reggio Emilia: bs 10, ace 5, ric. pos. 59%, ric. perf. 30%, att. 45%, muri 9.

Spettacolo! Questa al Pala Valentia ha, in primo luogo, vinto lo spettacolo. Quello della grande pallavolo, quello di atleti che hanno lottato, sudato fino all’ultima palla. Tecnica, ma anche tanto carattere e tanto cuore. Poi a vincere è stata la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia guidata da un Pala Valentia infuocato, da un tifo infernale, da una passione travolgente. Onore delle armi agli sconfitti, ad una Conad Reggio Emilia indomita caduta al tie-break dopo essere stata avanti 1-2
nel conto dei set. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si è qualificata alla finale play-off A2 UnipolSai vincendo anche Gara 3. Ora nell’atto finale di questo spettacolare campionato si troverà di fronte l’eterna rivale di questa stagione, quella Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che ha battuto Tuscania 3-0 nella serie di semifinale. E’ stata una Tonno Callipo dai due volti quella vista questa sera.
Deconcentrata nell’approccio iniziale contro una squadra centrata e cattiva in campo. Reggio Emilia ha fatto suo il primo set giocando una buona pallavolo contro una Tonno Callipo rimasta negli spogliatoi. Nel secondo set il copione si è invertito: i giallorossi hanno macinato gioco senza dare spazio all’avversario. Tondo e compagni sono ritornati a pungere nel terzo set con il parziale giocato punto a punto e con gli ospiti che hanno spinto nel finale portando a casa il parziale.
All’inizio del quarto set una Reggio Emilia in trance agonistica si porta avanti sul 4-9. La Tonno Callipo appare stanca e incapace di imbastire una reazione efficace. Tutto lascia presagire una nuova sfida in Gara 4 in casa dei reggiani. Poi, però, sale in cattedra Peter Michalovic: sottotono nella prima parte di gara, lo slovacco inizia a martellare in battuta e in attacco. Parte dalle sue mani la rimonta che si concretizza a metà set con Casoli e compagni che passano a condurre.
A spingere letteralmente la Tonno Callipo alla vittoria ci ha pensato poi uno stratosferico Allan Verissimo Silva De Araujo: il martello brasiliano, entrato stabilmente nel quarto set al posto di Vedovotto, ha dato solidità alla ricezione, ha messo giù palloni pesantissimi in attacco e ha trovato un gran muro su Kody nel finale di quarto set. Reggio Emilia sotto 24-20 ha annullato quattro palle set, prima di arrendersi 25-23. Il tie-break è una sfida di nervi: i giallorossi
partono forte, gli ospiti impattano subito sul 5-5. Silva De Araujo trova il break del 9-7, poi il turno di Casoli in battuta è letale: i ragazzi di coach Mastrangelo difendono tutto e contrattaccano. La Tonno Callipo allunga e alla fine non può che essere lui, il martello brasiliano, a siglare il punto finale dopo uno splendido pallonetto.

1° SET: 7-10 (attacco Silva) Video Check richiesto da: Reggio Emilia per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Reggio Emilia (7-11) 12-18 (attacco Michalovic)
Video Check richiesto da: Reggio Emilia per verifica tocco a muro
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (13-18)

2° SET: 6-5(attacco Cetrullo)
Video Check richiesto da: Reggio Emilia per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (7-5) 13-6 (attacco Presta)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Vibo Valentia (14-6)
21-13 (attacco Kody) Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (22-13)

3° SET
16-19 (battuta Cetrullo)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Reggio Emilia (16-20)

4° SET
0–3 (attacco Michalovic) Video Check richiesto da Reggio Emilia per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (1-3)

4° SET
2-6 (Attacco Presta)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica in/out
Decisione arbitrale , punto assegnato a Vibo Valentia (3-6)

4° SET
3-7 (attacco Casoli) Video Check richiesto da Reggio Emilia per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Reggio Emilia (3-8)

4° SET
17-17 (Attacco Cetrullo)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Vibo Valentia (18-17

5° SET
427 (attacco Silva) Video Check richiesto da Reggio Emilia per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (5-2)

Nella foto, la festa della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia al termine di Gara 3 con la Conad Reggio Emilia