Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Squash – Campionati Studenteschi “fase Provinciale”: passano S.M. De Coubertin Rende, I.I.S. Castrolibero e L. S. Scorza Cosenza

Squash – Campionati Studenteschi “fase Provinciale”: passano S.M. De Coubertin Rende, I.I.S. Castrolibero e L. S. Scorza Cosenza

In questa settimana, presso il centro sportivo Scorpion di Rende, si sono disputate le fasi provinciali dei Campionati Studenteschi di Squash, organizzati in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Squash (Figs) e l’Ufficio Provinciale di Educazione Motoria Fisica e Sportiva, coordinata dal Prof. Bernardo Madia.

La manifestazione ha coinvolto gli studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado, che hanno gareggiato sia nella categoria individuale che nella categoria a squadre.

La direzione degli incontri è stata affidata al giudice di gara nazionale Franco Raducci, coadiuvato nell’organizzazione dai tecnici federali Salvatore Speranza e Manuel Manconi, dal delegato regionale Figs Massimiliano Manna e da quello provinciale Giuseppe Laboccetta.

I partecipanti di Primo grado sono stati suddivisi in due gruppi agonistici: cadetti (classe 2002-03) e ragazzi (classe 2004-05).

Secondo regolamento si sarebbero qualificati alle finali nazionali del Campionato Scolastico (che si svolgerà presso il centro tecnico federale di Squash a Riccione il 14 e 15 maggio prossimo) i primi 2 classificati nell’individuale e le prime due squadre di ogni gruppo agonistico.

Nella categoria individuale gli incontri singoli sono stati disputati al meglio dei 3 set (ciascun set a 11 punti); tra i cadetti femminile terzo posto per Elena Vercillo (tornata alle competizioni dopo un fastidioso infortunio), secondo posto per Giulia Candreva e gradino più alto del podio per la “solita” Sophie Piluso.

Nei cadetti maschile la finale veniva vinta per 2 set a 0 da Goffredo Scanga su Francesco Scofano.

Nella categoria ragazzi femminile, bronzo per SofiaElena Pacilli, argento per Emma Laura Cutrí, e oro per Alessia Scanga.

Nella categoria ragazzi maschile, il bronzo è andato a Giorgio Cedolia, l’argento ad Antonio Pansini e l’oro è stato conquistato da Ludovico Marchese.

La formula di giuoco per la categoria a squadre è decisamente più avvincente: ciascun componente di un team, sfida un atleta del team avversario in una gara da 3 set a 15 punti; la somma aritmetica dei tre incontri assegna la vittoria alla squadra con maggior punti conquistati. Un meccanismo avvincente che sprona i partecipanti a lottare punto su punto, senza perdere di vista l’ammontare complessivo dei punti conquistati dalla propria squadra.

Nelle gare a squadre cadetti ogni squadra è composta da due ragazzi ed una ragazza; a il pass per Riccione lo ha staccato l’affiatato trio della De Coubertin: Sophie Piluso, Goffredo Scanga e Francesco Scafano.

Entusiasmante la finale a squadre ragazzi, che ha posto di fronte le due squadre De Coubertin, in un derby all’ultima schiacciata che ha visto vincente il team composto da Alessia Scanga, Ludovico Marchese e Antonio Pansini, mentre l’altra squadra, composta da Emma Laura Cutrí, Giorgio Cedolia e Giovanni Branda, ha dovuto accontentarsi del secondo posto.

Il tabellone è stato comunque ricco di altri tornei e sfide tra gli squashisti della provincia cosentina.

Nel torneo dedicato alle scuole superiori di secondo grado categoria Allievi (Classe 1999-2000-01) i risultati erano i seguenti. Nelle gare individuali allieve: bronzo per Norma Lopez ( I.I.S.. Castrolibero ), argento per Manola Federico (L.S. Scorza ) e oro per Myrea Abramo ( I.I.S. Castrolibero).

Nel torneo individuale allievi , terzo posto per Francesco Romeo e secondo per Ernesto Napoli entrambi dell’ I.I.S. Castrolibero, e vittoria per Felice Matteo Minniti del L.S. Scorza.

Per la categoria a squadre, si sono qualificate per le finali nazionali di Riccione la squadra Allievi dell’ I.I.S. Castrolibero (composta da Andrea Pisano, Antonio Sulla e Thomas Orrico) e quella del L.S. Scorza (formata da Felice Matteo Minniti, Alessandro Corrao e Giuseppe Nuzzolo); per la cronaca la finale terminava per 134 a 55 a favore dell’I.I.S. Castrolibero.

Infine, nel torneo allieve a squadre a staccare il biglietto per Riccione era il trio dell’ I.I.S. Castrolibero (composto da Myrea Abramo, Maria Gabriella Sapia e Lorenza Guerriero).

Oltre ad una bella cornice di pubblico, composta da parenti, amici e simpatizzanti, al torneo hanno presenziato i responsabili del progetto scolastico, i professori: Roberto Costabile per l’ I.C. Rende Commenda, Giuseppe Stamile per l’ I.C. Rende Commenda, Giulio Cundari per il Liceo scientifico Scorza di Cosenza e Matilde Venuleio ed Elena Cocca dell’ I.I.S. Castrolibero.