Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Minacce allo Sporting Locri – Procura chiede archiviazione: “Una montatura”
Società di calcio a 5 femminile Locri chiude per minacce

Minacce allo Sporting Locri – Procura chiede archiviazione: “Una montatura”

Si spengono i riflettori su una vicenda che aveva richiamato l’attenzione dei media nazionali. La Procura della Repubblica di Locri ha avanzato la richiesta di archiviazione delle indagini per le minacce subite dalla società dello “Sporting Club” di Locri, la squadra di calcio a 5 femminile di cui il presidente, Ferdinando Armeni, aveva annunciato nei mesi scorsi il ritiro dal campionato di serie A. Il Procuratore della Repubblica di Locri, Luigi D’Alessio, in un’intervista ha annunciato di “chiudere il caso” perchè si è trattato di una “montatura”. Nel corso delle indagini, condotte dai carabinieri di Locri, non sono emersi fatti di rilievo penale tali da chiedere il rinvio a giudizio per qualcuno. E’ emerso anche che i bigliettini con le minacce sono stati “costruiti in casa“. “Non è possibile – ha aggiunto il Procuratore – che potessero essere effettuate minacce in quel modo e con quelle modalità. In conclusione è meglio chiudere il caso con una buona archiviazione che con un pessimo rinvio a giudizio”.