Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie A2 – La differenza reti salva il Catanzaro dalla retrocessione diretta

Calcio a 5 serie A2 – La differenza reti salva il Catanzaro dalla retrocessione diretta

Grinta e tanto cuore, hanno permesso al Catanzaro di conquistare la momentanea permenenza in A2. In serie B ci va direttamente il Catania.

Adesso Salomao e soci si concentreranno sui play out per conquistare la definitiva salvezza.

Il Catanzaro Calcio a 5 riesce nell’impresa di evitare la retrocessione diretta nonostante la sconfitta di misura sul campo del Catania che con questa vittoria agguanta i giallorossi all’ultimo posto della classifica ma, per la differenza reti maturata nel match d’andata, scende in serie B.

Grandi le prestazioni del “Chino” Donoso, decisivo con la sua tripletta, e del rientrante Iozzino, autore di una rete, che insieme ai compagni, nonostante il vantaggio di tre reti per i siciliani a cinque minuti dalla fine, non hanno mai mollato e nel finale hanno realizzato le due reti decisive per agguantare i play out.

Primo tempo bello e combattuto con la fase di studio che si protrae fino al 9’ quando Manzali batte Levato, il Catanzaro non molla di un centimetro e Donoso pareggia dopo due minuti, al 12’ ancora Manzali riporta in vantaggio i suoi che però vengono ancora raggiunti al 15’ dallo scatenato Donoso. La partita si mantiene bella e spettacolare con il Catania che al 18’ piazza la zampata vincente con il giovane Marletta che manda in vantaggio gli etnei all’intervallo.

Nella ripresa il Catania parte all’arrembaggio e dopo le occasioni fallite da Manzali e Dalcin, al 12’, con lo stesso Dalcin, si porta sul 4-2, i giallorossi accusano il colpo e ancora Manzali al 15’ va in rete riaccendendo le speranze dei suoi ora a sole due reti dalla conquista dei play out.

Nei minuti finali la difesa di capitan Salomao e compagni regge alla grande e la rete di Donoso al 16’ taglia le gambe ai siciliani che, ad un minuto dal termine, subiscono anche la quarta rete di Iozzino che scongiura per i suoi i fantasmi della retrocessione diretta facendo concludere l’incontro sul punteggio di 5-4 per il Catania.

Scampato il pericolo i ragazzi del presidente Alfieri dovranno preparare alla grande le due gare di play out contro il Sammichele da giocare all’andata al Palasport di S. Elia e al ritorno in trasferta per centrare una salvezza che solo una settimana fa sembrava una vera e propria chimera.
fonte: calabriafutsal.it