Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Rocambolesco successo del Cosenza al 4′ di recupero dopo la rimonta del Monopoli

Rocambolesco successo del Cosenza al 4′ di recupero dopo la rimonta del Monopoli

L’urlo arriva nel finale. Ma quanta sofferenza. Il Cosenza vince a Monopoli dopo una partita rocambolesca che sembrava facile, facile e che invece si è rischiato anche di perderla. Una partita che ha regalato tante emozioni: 5 gol, 2 rigori sbagliati e una serie di occasioni sprecate. Eppure la partita si mette subito bene per il Cosenza che va in vantaggio con Arrighini (colpo di testa su assist di Statella), dopo che lo stesso centravanti si era divorato un gol clamoroso dopo appena 4 minuti. Firma il raddoppio con Statella: Cavallaro dalla sinistra con l’esterno reggino che con il petto accompagna il pallone in rete. Nel finale di tempo Perina para un calcio di rigore a Pinto dopo un tocco con il braccio di Blondett nel tentativo di chiudere su Rosafio. Poi al 45′ la giocata Di Mariano-Luciani sulla destra con Mariani che anticipa Blondett e di testa riapre i giochi Romano.

Nel secondo tempo cala vistosamente il Cosenza anche se il primo assistente Francesca Di Monte regala ai Lupi un calcio di rigore inesistente, perché Bacchetti fa ostruzione su Statella fuori dall’area di rigore. Dal dischetto clamoroso errore di Cavallaro, che calcia a lato dopo l’errore che aveva commesso contro la Paganese. Il Monopoli prende coraccio e sfiora il pareggio soprattutto con Bacchetti al 40′, poi al 42′ Corsi salva sulla linea e al 45′ arriva il pareggio: solito cross di Luciani dalla destra, sponda di Esposito e Bacchetto che di testa beffa Perina. Partita chiusa? Macchè! Al 46′ Croce di testa sfiora il clamoroso sorpasso. Poi al 49′, in pieno recupero, Parigi, subentrato a uno svogliato La Mantia, trova il colpo da biliardo su assist di Statella: un destro dal limite, pallone sul palo e in rete. Successo pesante, perché il Cosenza rimane in scia alla Casertana e al momento supera il Foggia in campo lunedì sera contro il Catania. Lça corsa ai playoff rimane viva.

MONOPOLI 2

COSENZA 3

MARCATORI Arrighini (C) al 24’, Statella (C) al 26’, Romano (M) al 46’ p.t.; Bacchetti (M) al 45’, Parigi (C) al 49’ s.t.

MONOPOLI (4-3-3) Pisseri; Luciani, Esposito, Bacchetti, Pinto; Djuric (dal 36’ s.t. Battaglia), Meduri, Romano (dal 25’ s.t. Gambino); Di Mariano, Lescano (dal 10’ s.t. Croce), Rosafio. In panchina: Pellegrino, Bei, Ferrara, Mercadante, Difino, Tarantino, Ricucci, Castaldo. Allenatore: Tangorra

COSENZA (4-3-3) Perina; Corsi, Blondett, Di Nunzio, Pinna; Caccetta, Arrigoni, Fiordilino; Statella, Arrighini (dal 31’ s.t. Vutov), Cavallaro (dal 25’ s.t. La Mantia, dal 42’ s.t. Parigi). In panchina: Saracco, Di Somma, Ciancio, Minardi, Criaco, Ventre. Allenatore: Roselli

ARBITRO Mancini di Fermo

NOTE spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Djuric, Pinto, Blondett, Esposito, Perina, Parigi. Angoli: 6-2 (p.t. 3-2); Recupero: p.t. 1’; s.t. 5’.