Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Roselli: “Calendario tosto, da adesso saranno tutte finali”

Cosenza, Roselli: “Calendario tosto, da adesso saranno tutte finali”

Il tecnico Giorgio Roselli ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match di Monopoli. Queste le sue dichiarazioni, tratte dal sito ufficiale del Cosenza.

“Con il Lecce ce la siamo giocata alla pari, abbiamo rivisto tutta la partita e gli errori commessi. Il risultato non ci ha premiato, i ragazzi meritavano di più. Ora sono 6 finali, noi dobbiamo fare qualcosa in più degli altri. La partita ci ha riconsegnato un Cosenza di alto livello anche se dobbiamo continuare a migliorarci. L’applauso a fine gara è stata una grande iniezione di fiducia per i ragazzi perché i tifosi vogliono vedere il nostro impegno. Bisogna correre. Sabato abbiamo fatto il massimo rischiando di recuperarla nel finale”.

Sul campionato – “Ci sono alcuni scontri diretti da qui alla fine, tra l’altro noi abbiamo un calendario tosto. Per non avere nessun rammarico dobbiamo fare i 13 punti che ci consentirebbero di centrare lo straordinario traguardo del play-off. Dobbiamo provarci. Questo girone è molto competitivo, è quasi una B-2. Ci sono squadre di alto livello con tanta storia alle spalle. La speranza di fare l’exploit alla fine c’è. L’obiettivo del Cosenza, per il prossimo anno, deve essere diverso. Fino ad ora abbiamo raggiunto dei traguardi, ora meritiamo il salto in alto – come prospettiva – poi il calcio riserva sempre sorprese, anche in negativo”.

Sulla gara di domani – “Il Monopoli può utilizzare più moduli e questo non ci aiuta a preparare la gara. Sono una buona squadra, non meritano questa posizione di classifica; alcune decisioni li hanno penalizzati. Possiamo fare risultato se ripetiamo la prestazione di sabato col Lecce. Ciancio non è disponibile, abbiamo problemi anche con qualche altro giocatore”.