Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, con l’entusiasmo di Costa e un Rullo ritrovato la Viola attende Tortona

Basket, con l’entusiasmo di Costa e un Rullo ritrovato la Viola attende Tortona

di Gianni Tripodi – Settimana importantissima in casa Viola in vista della delicata sfida contro Tortona. A cinque giornate dal termine del campionato, l’obiettivo dei nero arancio è senza dubbio quello di sfruttare il doppio turno casalingo per cercare di allontanarsi alla svelta dalle zone calde della classifica. Dopo la pesante sconfitta di Agropoli il team di coach Frates è subito riuscito a rialzarsi nella prima gara giocata al Pala Calafiore contro Casalpusterlengo, grande prova d’orgoglio in una gara sofferta, dai due volti, in cui è stato determinante il secondo periodo di gioco dove una maggiore intensità difensiva ha consentito alla Viola di prendere l’inerzia del match e portare a casa la vittoria. Note lieti – Valerio Costa: Contro Casalpusterlengo decisivo l’impatto del giovanissimo classe 1997 in soli 16’ sul parquet. Dopo l’addio di Spinelli, Costa ha iniziato a guadagnarsi minuti importanti nelle rotazioni di coach Frates che gli sta dando grande fiducia. Durante le fasi decisive del match il coach lo ha preferito ad Adegboye, una mossa che alla fine si è rivelata vincente, Costa ha gran voglia di dimostrare che può dare un solido contributo alla causa nero arancio e cercherà di farlo in questa delicata fase finale della stagione. Roberto Rullo – Si è sbloccato finalmente il miglior tiratore dei nero arancio. Dopo aver viaggiato a 5.2 punti a partita con percentuali del 13% dalla lunga e il 22% da due punti negli ultimi quattro incontri, domenica è riuscito a ritrovare fiducia nei propri mezzi, 22 punti con il 50% dalla lunga (4/8) guidando i compagni alla vittoria, ci si attende molto da lui in questi ultimi incontri. Si guarda al futuro con ottimismo quindi e non potrebbe essere altrimenti. Con le sconfitte di Omegna e Rieti i nero arancio sono riusciti ad allontanarsi momentaneamente dal terz’ultimo posto in classifica, ad oggi sarebbero salvi ed eviterebbero i playout, ma il campionato è ancora lungo e le insidie sono dietro l’angolo. Si torna tra le mura amiche, sfida fondamentale quanto impegnativa quella di domenica alle 18 al Pala Calafiore contro Tortona. La compagine piemontese occupa la seconda posizione in classifica ed è reduce dal successo contro la capolista Scafati, servirà dunque una vera e propria impresa per riuscire a batterli.